Phil Collins: “Going Back”, il nuovo disco soul esce a settembre

Deliziosa l’immagine di Phil Collins giovincello, cover provvisoria del nuovo album dell’artista britannico, la cui uscita é prevista per settembre. Dopo otto anni lontano dagli studi di registrazione finalmente l’ex componente dei Genesis, torna con un lavoro in cui rende omaggio al genere soul che tanto ha significato ha avuto sulla sua formazione musicale. Il

Deliziosa l’immagine di Phil Collins giovincello, cover provvisoria del nuovo album dell’artista britannico, la cui uscita é prevista per settembre. Dopo otto anni lontano dagli studi di registrazione finalmente l’ex componente dei Genesis, torna con un lavoro in cui rende omaggio al genere soul che tanto ha significato ha avuto sulla sua formazione musicale. Il titolo é ”Going Back” che sarà celebrato in una serie di concerti al Roseland Ballroom di New York City dal 22 al 25 giugno. Gli spettacoli annunciati come ”Up close and personal: Phil Collins plays 60s soul” saranno caratterizzati dai brani soul del nuovo cd e da altri classici.

Tra le tracce spiccano “Girl (why you wanna make me blue)” dei Temptations, una versione arrangiata da Collins di “Going back” resa celebre da Dusty Springfield, brani di Stevie Wonder, di Martha And The Vandellas, dei Four Tops. Poi c’è il brano “Papa was a Rolling Stone” dei Temptations, “Talking about my baby” di Curtis Mayfiled And The Impressions, “Do I love you?” dei Ronettes. L’album comprende anche “Going to a go-go” di Smokey Robinson & The Machines, “Love is here” delle Supremes e “Take me in your arms (rock me a little while)” di Kim Weston.

Se siete in fibrillazione potete già ordinarlo da qui. Siamo felici che il ritiro dalla scene dell’artista non sia stato, poi, così definitivo.

Via | Megamodo

I Video di Blogo

Alessandro Cattelan, Ce la faremo

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →