Lucio! Ron (and Lucio's friends) tra grandi classici, ricordi da condividere ed emozioni ricercate che non sempre arrivano

Lucio! Michelle Hunziker e Ron conducono il concerto omaggio a Lucio Dalla dal Teatro Romano di Verona. Anticipazioni e diretta live su Soundsblog.it

E' sempre complicato -complicatissimo...- riuscire a portare la musica in tv, senza che sia in versione "format sicuro", talent o evento curato nei minimi dettagli. E, soprattutto, riuscendo ad appassionare, coinvolgere ed emozionare il pubblico che segue da casa. Lo è quando un semplice concerto di un artista viene pensato per una versione su "piccolo schermo", immaginate quanto può essere difficile una serata live, registrata, con una serie di artisti di che salgono sul palco -in versione taglia e cuci registica- e lo scopo di portare ricordi e aneddoti su un cantante indimenticabile scomparso sei anni fa.

Lucio! è arrivato sul piccolo schermo il 31 agosto, verso la fine dell'estate, prima del vero e proprio inizio di stagione, in un venerdì sera, a settimane di distanza dalla registrazione. E, fin dall'inizio, si è tentato di coinvolgere e rendere intimo l'evento. Senza riuscirsi, purtroppo.

Non è bastato tentare di chiedere un aneddoto personale o un ricordo su Lucio per riuscire a portare anima ad uno show che vedeva Ron tra i protagonisti assoluti (da solista o in duetto) insieme a nomi importanti della discografia italiana che cercavano di tradurre, in parole, quello che Lucio aveva rappresentato per loro. Il rischio che da "ricordo emotivo" diventi "ricordo in scaletta" è molto sottile.

"Che belle serata, quante emozioni" ripeteva Michelle, alla conduzione, in diversi momenti. Ma, purtroppo, forse è proprio quella che non è riuscita a passare dal piccolo schermo. Anche la versione corale di "Piazza Grande" è stata decisamente incerta, tra partenze inceppate, voci che sovrastavano e altre che nemmeno si sentivano. Un finto finale che, in realtà, è stato affidato a Ron, solista, al pianoforte, con Anima. "Mi sono commossa" ha assicurato la Hunziker. Tanta invidia Michelle...

  • 21.23

    Lucio, pochi minuti prima dell'inizio del concerto omaggio al cantautore, condotto da Michelle Hunziker e Ron.

  • 21.25

    Il concerto inizia con Ron che canta il classico di Lucio Dalla, 4-3-1943

  • 21.31

    Ron invita Michelle Hunziker che parla di questo evento come una festa. Per aneddoti e canzoni. "Lui diceva che ero il più paranoico e il numero uno" racconta Ron. Poi si passa ai profumi: ne aveva una passione totale. Ok...

  • 21.33

    Massimo Ranieri sale sul palco per cantare "Vita". E diventa una sorta di duetto con Ron... (con presunto gobbo incluso). "Lui aveva questa passione pazzesca per Napoli.." ricorda Michelle: "Lui viveva ogni sfumatura dell'accento?" Massimo:" Per lui Napoli era come Buenos Aires, libera in tutto". Questa storia degli aneddoti sarebbe anche interessante se riuscisse a sembrare MINIMAMENTE sponanea...

  • 21.38

    La sera dei miracoli interpretata da Emma Marrone.

  • 21.45

    Annunciata Fiorella Mannoia con "Cara". Accanto a lei, sempre Lucio Dalla, con chitarra.

  • 21.57

    Dopo la pubblicità, arriva Ornella Vanoni. "Ci siamo frequentati per tanti anni... un giorno mi chiama "Tesora, ho scritto una canzone la canti tu"... Un altro giorno mi chiama: "Tesora... la canto io". E sottolinea come la sua bruttezza sparisse. "Chissà se lo sai" è il brano interpretato. "A me manca tantissimo" confessa Ornalla. Quando sente la sua voce, piange.

  • 22.05

    Michelle richiama la Vanoni per l'aneddoto divertente. Come da scaletta (e ritorniamo alla mancanza di spontaneità...). Mostra un video di Lucio insieme ad una scimmia. "Lo sapevi?" "Ma chi era, sua sorella?" esplode Ornella, dando i soliti guizzi ad una serata "da copione".

  • 22.06

    Arrivi Gigi d'Alessio sul palco, accanto a Ron. "Canzone" per i due. "Gigi è pazzesco, sempre disponibile, per la gente..." sottolinea Michelle. Gigi rivela che Gigi si stava appena affacciando nel panorama musicale, ha chiamato Lucio per la comunione della figlia a Napoli. E' arrivato poi a Napoli due giorni prima del previsto. "Questi sono aneddoti troppo preziosi!" sottolinea, ripetendo per l'ennesima volta "Che bella serata, vi sta piacendo questa serata?".

  • 22.16

    Ron, da solo, canta "Tu non mi basti mai". Lo raggiunge, a metà brano, Serena Autieri. "Che sorpresa Serena Autieri" commenta Michelle, tornando sul palco. Eh già. L'attrice ha cantato, insieme a Lucio, sotto le note di "Caruso".

  • 22,22

    "Lui metteva significati diversi nelle canzoni... Nessuno arriva a comprendere cosa intendesse con quella canzone..." Balla bala ballerino, Giusy Ferreri arriva.

  • 22.28

    Michelle chiede un altro ricordo anche a Giusy, invitata da Lucio a casa sua nel 2009. "Una persona eccezionale oltre che un grande artista...". Michelle spiega: "La canzone parla della strage di Bologna del 1980, di quel treno... ora capirete il vero significato e sentimento nel fare le canzoni". La Huniker legge il testo, spiegandolo al pubblico.

  • 22.36

    Anna e Marco interpretata da Gaetano Curreri insieme a Noemi. Cenci indugia su una coppia di ragazzi che passeggiano, per i fatti loro, su una strada poco distante.

  • 22.44

    Michelle richiama Ron sul palco per un desiderio. "Attenti al lupo" l'ha scritta Ron per Lucio Dalla. "Posso cantarla anche io?". Duetto Michelle/Ron. Ho improvvisamente voglia di andare a un karaoke. ADESSO. SUBITO.

  • 22.54

    Dopo la pubblicità troviamo direttamente Massimo Ranieri sul palco, pronto a duettare ancora con Ron nel brano "L'anno che verrà". "A me hanno detto che il Caro Amico era Aldo Moro, Lucio lo immaginava libero e felice. Me l'hanno detto" dichiara Michelle.

  • 22.59

    Arriva Luca Carboni -un grande amico di Lucio (cit.)- con il brano "Quale allegria". Duetta con Ron...

  • 23.04

    "Ma che emozione" sottolinea Michelle arrivando sul palco. Vede una foto di Luca: "Eri pieno di capelli... no vabbè, cioè anche adesso eh!".

  • 23.05

    Clip di Gino Paoli che parla di Lucio Dalla: "Era un contaballe immenso".

  • 23.06

    Arriva Federico Zampaglione per interpretare "Com'è profondo il mare". "Questo pezzo, col maestro, l'ho cantato tante volte, me lo immaginavo ancora vicino..." ammette Zampaglione. "Era un grande...". Michelle: "Ci stiamo emozionando tutti!".

  • 23.15

    Altro cantante sul palco. E' il momento di Paola Turci con "Cosa sarà". Insieme a lei... Ron. Il vino prodotto da Dalla si chiamava "Lo stronzetto dell'Etna".

  • 23.28

    Stella di mare. Si ritorna dalla pubblicità direttamente con le note della canzone e Fiorella Mannoia sul palco, pronta a iniziare a cantare.

  • 23.34

    Ron sul palco che presenta il prossimo ospite che interpreta un pezzo importantissimo di Lucio. Si tratta di "Futura" cantata da Mario Biondi.

  • 23.43

    Questa serata è davvero molto, molto, molto lunga. "Almeno pensami", Ron e Alice cantano insieme il brano.

  • 23.49

    Aneddoto di Roberto Vecchioni sulla sua amicizia con Lucio. Clip.

  • 23.54

    Gaetano Curreri insieme a Ron sul palco. Video bizzarro dal titolo "Grande figli0 di puttana". Curreri presente nella clip. I due cantano "La settima luna".

  • 00.04

    11 marzo. Il ricordo di Davide Astori e il ricordo allo stadio con il brano "Le rondini" di Lucio Dalla. Stasera, a interpretarla, è Annalisa.

  • 00.10

    Alla festa di Lucio Dalla (cit.) partecipa anche Giovanni Caccamo con "Se io fossi un angelo".

  • 00.21

    Noemi canta "Domani", brano del 1996. Si prosegue con Alice che canta "Il cielo".

  • 00.30

    La serata sta per concludersi e quindi Michelle invita tutti i cantanti sul palco. Ovviamente, il brano cantato insieme è Piazza Grande. Diciamo che l'inizio è parecchio incerto... cioè... DAVVERO... incerto, in coro. Ma Emma dov'è?

  • 00.36

    Ok, ma CARUSO quindi nessuno l'ha cantata?

  • 00.40

    Gran finale, grazie a tutti per la serata e poi? Non è finito. Si riprende a 00.40 con il palco svuotato di tutti gli ospiti e Ron al pianoforte con "Anima". Ma perché?! Michelle ringrazia ancora tutti e anche i musicisti sul palco.

Venerdì 31 agosto, in prima serata Canale 5 presenta “Lucio!”, il concerto-omaggio a Lucio Dalla. Uno spettacolo dedicato al celebre cantautore italiano, condotto da Michelle Hunziker insieme a Ron e realizzato nella cornice del Teatro Romano di Verona.

Un cast di ospiti ricchissimo per una vera e propria festa alla quale prendono parte tanti amici del cantante per ricordarlo nell’anno in cui avrebbe compiuto 75 anni. Tre diverse generazioni di artisti, unite per celebrare un poeta della musica italiana amato da un pubblico di tutte le età.

Una notte speciale, con ospiti del calibro di Luca Carboni, Fiorella Mannoia, Massimo Ranieri, Ornella Vanoni, Federico Zampaglione, Serena Autieri, Alice, Annalisa, Mario Biondi, Gaetano Curreri, Giovanni Caccamo, Gigi D’alessio, Giusy Ferreri, Noemi, Paola Turci. Tutti a Verona per interpretare i brani più noti del cantautore bolognese: da Caruso a L’anno che verrà, dalla biografica 4 marzo 1943 fino alla “scanzonata” Attenti al lupo, da Futura a Disperato erotico stomp.

Un excursus musicale impreziosito da immagini inedite, foto d’epoca e video mai visti: dalle testimonianze esterne di Gino Paoli e Roberto Vecchioni, ai racconti dei singoli ospiti presenti sul palco. Un regalo ai telespettatori, ricco di aneddoti nascosti di una carriera incredibile e di un personaggio mai dimenticato dagli italiani.

«Un'opportunità meravigliosa di poter cantare per Lucio insieme a tanti amici e grandi artisti, non solo musicisti – racconta Ron – Fare questo evento al Teatro Romano di Verona è stata un'esperienza unica. Uno spettacolo di musica e di racconti, all'insegna della leggerezza, proprio come era Lucio».

Il concerto si avvale della direzione artistica televisiva di Giampiero Solari e della regia di Roberto Cenci.

Noi di Soundsblog seguiremo il concerto con il consueto liveblogging dalle 21,10 circa.

  • shares
  • +1
  • Mail