Maître Gims: "Sanremo? Un grande festival, è un onore partecipare"

Il suo singolo "Est-ce Que Tu M'Aimes" è in vetta alle classifiche italiane da quattro settimane, scopriamo qualcosa in più su Maître Gims

maitre-gims_bassa-3-small.jpg

La pillola blu e la pillola rossa: è come un Matrix musicale l'anima di Maître Gims.

Divisa a metà, tra pop e rap, due sound uniti però in un unico lavoro: si chiama "Mon Cœur Avait Raison" ed è il nuovo disco del rapper, in uscita il 29 gennaio.

"Sono cresciuto con la grande musica francese, e poi ho scoperto il mondo del rap. Ho deciso di dividere il disco in due parti, due pillole: quella blu, le canzoni più pop, e quella rossa, i brani rap. Così vado incontro a tutti i miei fan"

Il suo album in Francia ha già venduto oltre 200 mila copie:

"La mia musica ha avuto più successo in Africa che in Europa, in Africa soprattutto nei paesi francofoni. Sarò in tour proprio in Africa da settembre: è un continente in cui non c'è una grande mercato per i dischi, si fanno più i concerti"

L'artista, originario della Repubblica Democratica del Congo, ha un singolo in vetta alle classifiche italiane da quattro settimane, "Est-ce Que Tu M'Aimes". Ha lasciato la sua terra quando aveva due anni, e soltanto da adulto ha sentito il problema di non avere la cittadinanza francese:

"Me ne accorgo viaggiando, ci sono più problemi con i visti. Mi sento comunque più francese che africano"



Maître Gims sarà tra gli ospiti della prossima edizione del Festival di Sanremo, ma lo conosceva prima?

"So che è un grande festival e sono lusingato di essere stato invitato"

Inevitabilmente tra i brani 'rossi' e quelli 'blu' sul palco dell'Ariston sarà privilegiato il singolo. Tra l'altro il rapper conosce anche un po' di musica italiana.

"Conosco Pavarotti da quando ero piccolo. Invece quando ho iniziato a fare rap ho cercato chi faceva rap negli altri paesi e in Italia ho scoperto alcuni artisti molto grintosi, tra cui Fedez e Clementino"

  • shares
  • +1
  • Mail