Gianna Nannini a Blogo: "In teatro la musica sarà la vera protagonista"

La cantautrice ha presentato a Milano le nuove date dell' "Hitstory Tour"

Sabato 19 dicembre è stata una giornata importante per i fan di Gianna Nannini: per prima cosa perchè c'è stato l'Hitparty, il raduno ufficiale del fanclub, al Serraglio di Milano e proprio in questa occasione abbiamo avuto modo di incontrarla per fare due chiacchiere con lei.

Secondariamente perchè la cantautrice senese ha annunciato alcune novità relative al suo nuovo tour in arrivo nei teatri, location scelte per stare ancora più vicina al suo pubblico: al già ricco calendario (che trovate qui) sono state infatti aggiunte 5 nuove tappe.

Come riuscirai a far stare le persone sedute in un teatro?

Sarà la musica che parlerà in teatro, le reazioni è difficile prevederle. Credo, per come è composta la band, che sia una grande possibilità per far sentire com'è la vera musica italiana, attraverso il teatro, che è un luogo quasi magico per sentire bene. C'è più energia.

Con quella annunciata ieri saranno in tutto quattro quelle al Teatro degli Arcimboldi di Milano (4, 5, 7 e 8 aprile). Poi ci sono Padova (Gran Teatro Geox, 23 aprile), Montecatini (Teatro Verdi, 7 maggio) e Bari (Teatro Team, 11 maggio).

Come hai scelto le canzoni? Suonerai tutte quelle presenti sul disco?

Sì: ci saranno ovviamente le ballate, un pezzo al piano, però di base l'impronta è molto rock. Seguo un po' la scaletta, che crea una specie di suite, quasi un concerto, e che racconta un po' la mia storia e le storie inedite di quelle canzoni.



Molti artisti raccontano delle loro difficoltà quando hanno adattato i loro tour, magari più rock, ai teatri.

La nostra sarà comunque una tournée elettrica, non acustica.

Il tour, che segue l'uscita della raccolta "Hitstory", si chiuderà all'Arena di Verona il 14 maggio, dove Gianna - insieme alla sezione ritmica (Davide Tagliapietra, Moritz Müller, Daniel Weber) e ai coristi - si esibirà con la Bohemian Symphony Orchestra.

C'è una canzone in particolare che secondo te verrà meglio in teatro?

America, Latin Lover, questi pezzi che sono molto d'impatto, Scandalo...sarà a contrasto: ci sarà un pezzo molto duro con un pezzo molto morbido. Sto creando una specie di scaletta in cui si passa da un estremo all'altro. Forse sono così come personalità.

Il resto dell'intervista la potete vedere nel video in testa al post mentre le prevendite per le nuove date partiranno lunedì 21 dicembre alle ore 19.00 su Ticketone e nei punti vendita tradizionali.

Foto | Elena di Vincenzo

  • shares
  • +1
  • Mail