Days Of The District 2015: a Milano tre giorni di concerti e tatuaggi

Torna a Milano l’appuntamento dedicato al mondo Sailor Jerry a base di musica, tatuaggi, barbershop rum e bbq

days_of_the_district_2015

Dopo il positivo riscontro ottenuto alla prima edizione di Days of the District – block party incentrato sulla vita dell’Isola, il primo Motoquartiere d’Europa – torna l’appuntamento milanese che celebra Norman "Sailor Jerry" Collins, maestro della storia del tattoo mondiale. Il tatuatore marinaio, caposcuola del genere traditional, è simbolo di un intero universo creativo nato dall’interfaccia tra Hawaii e Stati Uniti e fonte d’ispirazione per chi ama questa forma d’arte. In tutto il mondo ogni anno si celebra l’anniversario dalla sua scomparsa con appuntamenti a base di tatuaggi, musica underground e cocktail Sailor Jerry, storico marchio di spiced rum ispirato alla vita senza compromessi e alle opere di Collins.

L’appuntamento italiano è a Milano il 12, 13 e 14 giugno con Days of the District che nella sua seconda edizione si sposta da Via Thaon de Ravel per ingrandirsi con tre giorni ricchi di attività, cultura e spettacolo presso il Cavalcavia Enrico Bussa, dove sarà creato un palco musicale monumentale che ospiterà band rappresentative della scena rock indipendente italiana ed internazionale.

Questo il cartellone dei concerti, tutti ad ingresso gratuito.

VENERDÌ 12

17.30 Virgil De Nice (dj set)
20.30 Fabulous Daddy (live)
22:00 Slick Steeve and the Gangsters (live)

SABATO 13

17.30 Brown Barcella (dj set)
19.30 The Crashmen (live)
20.45 Hell Spet (live)
22.00 Sultan Bathery (live)

DOMENICA 14

17.30 Max Trono (dj set)
19.30 Diego “Deadman” Potron (live)
20.45 Sonny and his Cows (live)
22.00 Howlin Lou (live)

Tutto il giorno, tutti i giorni:
set change and vinyl selecting
Virgil De Nice
Brown Barcella
Max Trono

Ma il Days Of The District non è solo musica:
per la prima volta in Italia sarà installato un caravan airstream originale statunitense, con esposte le tavole originali di Norman Collins che ispireranno i lavori di alcuni dei più importanti tatuatori old school nazionali come Gianluca Artico, Ale Nazarri ed Angela Smisek. Niente appuntamenti per tatuarsi: basta mettersi in coda per aspettare il proprio turno. Stessa formula il temporary barbershop creato in partnership con Bullfrog, che ospiterà una squadra di esperti che si prenderanno cura di barbe e capelli in stile vintage, capitanati dal californiano Mark Reynolds e dall’inglese Steven Ward.

Sabato 13 e domenica 14 il parcheggio dell’area ospita una mostra di motori custom su due e quattro ruote: un bike show e un car show su base invitational, dove verranno esposti solo incredibili pezzi originali, modificati con maestria da collezionisti appassionati di vere e proprie ricercate rarità in collaborazione con The Rumblers. Non mancherà lo Swap Meet: mostra scambio con pezzi originali di moto e macchine, inclusi rarissimi oggetti di modernariato da barattare.

Niente paura per i più golosi che potranno godersi cocktail speziati a cura del bartender londinese Louis Lewis Smith e gustosi barbecue in perfetto stile americano, presenti nei vari food truck dedicati.

Days of the District è un appuntamento completamente gratuito, che si terrà anche in caso di maltempo. Venerdì, sabato e domenica dalle 17:30 in poi vi aspettano musica live variegata, raffinati barber shop, abbigliamento in stile vintage, aperitivi tematici e tatuaggi.

L’evento è patrocinato dal comune di Milano, incluso nel calendario di attività supportate da Expo Milano 2015.

  • shares
  • Mail