Kesha in rehab per altre settimane, rimandato il tour

La cantante ha posticipato i suoi concerti per continuare a curarsi

Kesha è in rehab da qualche settimana per ritrovare il suo equilibrio. Lo aveva annunciato lei stessa agli inizi di gennaio 2014 con un comunicato ufficiale in cui raccontava la sua scelta di ricoverarsi spontaneamente

Ho sempre sostenuto l’importanza di essere se stessi ed amarsi, ma mi è risultato difficile mettere in pratica questa cosa. Non sarò rintracciabile per i prossimi trenta giorni, sarò in cura per risolvere i miei disturbi alimentari e imparare ad amarmi di nuovo per quella che sono.

E proprio in questi giorni, la cantante ha annunciato di essere ancora concentrata sul suo rimettersi totalmente in piedi e che, per questo motivo, è costretta a posticipare le sue date in Indiana e nel Wisconsin, programmate per marzo e aprile di quest'anno:

"Ero così impaziente di esibirmi in queste date ma ho bisogno di seguire il consiglio del mio medico e ottenere nuovamente una perfetta salute. Tutto il vostro sostegno durante questo periodo è stato davvero incredibile. Non avrei potuto fare questo senza tutti voi. Non vedo l'ora di tornare più forte che mai col prossimo tour"

Kesha

Anche la madre, Pebe Sebert, si è ricoverata nello stesso centro clinico pochi giorni dopo l'ingresso della figlia:

"Sto registrandomi oggi stessa al Timberline Knolls per disturbo da stress post-traumatico, su sollecitazione di Kesha. Tutta questa faccenda di Dr. Luke ha quasi strappato la nostra famiglia a pezzi e Ke$ha vuole che io guarisca insieme a lei”

  • shares
  • +1
  • Mail