The Voice, Silvia Capasso vincitrice? Sì, perché è la cantante ideale per la vittoria. No, perché c'è il rischio di "troppa" perfezione

Silvia Capasso, finalista della prima edizione di The Voice, potrebbe vincere il contratto discografico con la Universal.

Silvia Capasso fu la prima a dirlo, nel corso della prima puntata, con le dichiarazioni rilasciate un attimo prima della sua esibizione alle Blind Audition, dinanzi ai 4 coach, Raffaella Carrà, Riccardo Cocciante, Piero Pelù e Noemi, voltati di spalle: The Voice è il talent show ideale per lei, per il semplice motivo che non si premia la bellezza, l'aspetto fisico o altre componenti extra-canore, ma soltanto e unicamente The Voice, la voce, appunto.

Silvia, però, non è la vincitrice ideale della prima edizione del talent di Rai 2 solamente per il suo look anti-convenzionale (affermare ciò sarebbe molto riduttivo e penalizzante nei confronti della sua voce). Analizzando tutte le sue esibizioni offerte finora sul palco di The Voice, Silvia si è sempre dimostrata impeccabile e, nei rari momenti in cui non lo è stata del tutto, le sue performance vocali sono sempre state eccellenti.

Conseguentemente a queste affermazioni, quindi, è difficile trovare un motivo per il quale Silvia Capasso non dovrebbe essere la vincitrice di questa prima edizione. Anche facendo gli inevitabili paragoni con gli altri tre finalisti, Silvia non ne uscirebbe affatto in svantaggio.

LE RAGIONI DEL NO: come già scritto, trovare anche solo un motivo per il quale la Capasso non dovrebbe trionfare è quasi impossibile. Fermo restando, però, che una mancata affermazione a The Voice non significa certo una preclusione ad un futuro nel mondo della discografia, l'unico difetto che potrebbe ingabbiare Silvia in un vicolo pericoloso è proprio la sua perfezione. Con una voce troppo perfetta e delineata come la sua, infatti, non è semplice costruire un'identità musicale ben definita. Anche il primo singolo della cantante, Luce, di eccellente fattura, è stato costruito sapientemente sulle doti vocali della cantante. Speriamo che il primo album di Silvia Capasso, però, non sia soltanto una bella collezione di brani cuciti su misura sulla sua voce: la personalità non verrebbe fuori del tutto e ci sarebbe il rischio della pubblicazione di un disco asettico.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO