The Voice: Elhaida Dani vincitrice? Sì perché è grintosa e potente, no per le difficoltà con l'italiano

Elhaida Dani, finalista di The Voice of Italy, potrebbe vincere il contratto discografico con Universal Music Italy

E' la rivelazione black venuta dall'Albania. Grinta, voce, talento, potenza, carisma, vitalità l'hanno fatta approdare in finale battendo tutti gli altri quindici concorrenti del Team Cocciante. Elhaida Dani ha padronanza del palco, consapevolezza di multiforme potenzialità, un timbro unico ed un dinamismo vocale unico nel proprio genere. Sa emozionare, commuovere e far vibrare le corde dell'affettività con poca fatica, senza scomporsi, accennando qualche fugace lacrima. Potrebbe tranquillamente aspirare ad un mercato internazionale con un repertorio pensato ad hoc per uscire fuori dai confini italici e acchiappare un pubblico d'ampio orecchio musicale. L'inedito When love calls your name sembra indirizzato verso questa strada.

A Tv Sorrisi & Canzoni ha detto: "Riccardo mi ha consigliato di scoprire tutto il mio cuore mettendolo al servizio della mia voce. Per questo deve dirgli grazie". Il repertorio, scelto dal proprio coach, non l'ha aiutata a far conoscere un proprio stile ed un repertorio assai affine ad un repertorio pop che tocca le corde del cuore: da I Believe I can Fly ad Adagio, i confronti con agli altri colleghi degli altri talent erano quasi inevitabili.

LE RAGIONI DEL NO: evidenti problemi con la lingua (nella pronuncia) e la melodia del nostro Belpaese potrebbero ostacolare la sua ascesa nel firmamento musicale.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 15 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO