Kate Bush: nuovo singolo "Deeper Understanding" e nuovo album "Director's Cut" in uscita il 16 maggio

Kate Bush:  nuovo singolo "Deeper Understanding" e nuovo album "Director's Cut" in uscita il 16 maggio Avevamo parlato del ritorno di Kate Bush. Ora finalmente arriva qualcosa di concreto. La cantante britannica ha appena lanciato il suo primo singolo "Deeper Understanding" (che potete ascoltare dopo il salto) a breve disponibile negli store digitali. Altra news interessante è che Kate Bush potrà usare il testo dell'Ulisse di James Joyce per un'altra sua canzone, dopo averne fatta richiesta venti anni fa.

Alla cantante, che torna con il nuovo album a sei anni da "Aerial", non era stato permesso di utilizzare le parole dello scrittore irlandese, costringendola a scrivere un nuovo testo per la traccia. Ora, dopo l'autorizzazione, ha potuto rielaborare la canzone. Bush aveva voluto usare le parole del personaggio di Molly Bloom dell'Ulisse e le aveva messe in musica.

L'artista commenta così:

"Quando ho chiesto il permesso di utilizzare il testo mi è stato negato, è stata una delusione, poi ho scritto io il testo per la canzone, anche se sentivo che l'idea originale sarebbe stata più interessante. Beh, io non sono James Joyce.. Quando ho iniziato a lavorare su questo progetto ho pensato di chiedere il permesso di nuovo e questa volta hanno detto di sì."

Via | Telegraph

La canzone era "The Sensual World", title track dell'album del 1989. La canzone reintitolata "Flower Of the Mountain" è stata registrata nuovamente per "Director's Cut", una raccolta di vecchie canzoni riviste e attualizzate, che esce il 16 maggio su etichetta Fish People. L'album contiene una serie di remix di brani degli album "The Sensual World" e "The Red Shoes"(1993).

Negli stores digitali è possibile acquistare una versione di oltre sei minuti del primo singolo "Deeper Understanding" che potete ascoltare subito sotto. Mentre la vecchia versione del 1989 la potete ascoltare qui. Rispetto all'originale Kate ha aggiunto degli effetti digitali, e l'autotune. Ne viene fuori una versione futuristica, la magia è la stessa e la rilettura è piacevole. Ditemi anche voi.

  • shares
  • +1
  • Mail