Intervista ad Andrea Di Giovanni

Intervista ad Andrea Di Giovanni

Andrea Di Giovanni ha pubblicato una nuova versione di Rebel con Sem&Stènn.: guarda la video intervista al cantante

Andrea Di Giovanni ha deciso di pubblicare una nuova versione di “Rebel” a giugno, il Pride Month su cui ha un’opinione molto precisa:

“Il Pride month è una celebrazione che ad oggi sembra più per persone fuori della comunità queer che altro. La mia esistenza, i miei diritti, la mia sicurezza sono temi importanti durante tutto l’anno e non per un mese soltanto. Mi piacerebbe vedere la mia comunità rappresentata sempre, in ogni aspetto e ambiente della nostra società, non solo con un misero arcobaleno durante il mese di Giugno.”

Andrea Di Giovanni, romano classe 1994, è un artista pop contemporaneo definito da Paper Magazine “The Next DIY Pop Star” (la prossima pop star fai-da-te) e attivista di spicco della comunità LGBTQ+ di Londra dove si è trasferito a 19 anni poco dopo la conclusione della sua esperienza ad Amici 12. Dopo il grande successo ottenuto con la sincronizzazione del brano “Shame resurrection” (1 milione di stream) nella serie di Netflix “Tiny pretty things”, è uscito il 26 marzo l’album d’esordio “Rebel”, un viaggio in 9 tracce tra le sue emozioni più profonde.

Ecco la video intervista al cantante su Soundsblog.it