Vita P******, Touché: testo, video, significato della canzone

Vita P******: testo, video ufficiale, significato, audio della nuova canzone di Touché in tendenza su Youtube nella sezione musica

Porta per titolo ‘Vita P******’, il nuovo singolo di Touché. Il brano, a poche ore dall’uscita, è finito in tendenza su Youtube.

Vita P******, Touché: significato

In ogni singola parola di questo brano trasuda la voglia di riscatto, di pace e rivalsa sociale.

Vita P******, Touché: video

Cliccate sulla foto, in basso, per vedere il video della canzone.

Touché

Vita P******, Touché: testo

Ecco il testo di ‘Vita P******’:

Spero un giorno di amarla,
questa puxxxna di vita
Ma alhamdullah una famiglia,
una casa e amici che rischierebbero la vita
E non andavo in gita
Ero al supermercato
con due fratelli a fare una bottiglia
Per far sì che tutto fosse bello,
ma era tutta una finta
Ti do un pugno, chi sei, fra’?
Qua cadono i corpi,
abbiamo l’odio negli occhi
Vogliamo far soldi qua,
mica la guerra,
ma sai siamo sempre pronti
Nessuno dei miei farà pianger la madre
se quello che ho in mente si avvera
E se in caso fossero tutte puttanate,
sicuro non moriremo nella merda
Smetterò con gli alcolici,
ma per ora non riesco a distrarmi
Se non quando esco a ubriacarmi,
da ubriaco non so controllarmi
Inesperto nel campo,
non sapevo nulla
e non c’era nessuno che-che mi spiegava
Sto osservando tutti,
imparo da tutti,
silenzio perché chi parla non impara

L’importante non è capirlo per primo,
ma capirlo finché sei in tempo
Intendo, finché ce l’hai sfrutta il momento
Mi scervellerò finché
non avrò spremuto dalle mie idee tutti gli euro
E un giorno, spero, rideremo se ripenseremo

Nella testa c’è una guerra,
venti voci mi dicono che
Questa merda farà ricca la mia gente, non solo me
Non è vero che col tempo tutto passa,
tu pensa che
Sono nella merda da quando son nato,
è passato un caxxo, io ho fatto da me
Nella testa c’è una guerra,
venti voci mi dicono che
Questa merda farà ricca la mia gente, non solo me
Non è vero che col tempo
tutto passa, tu pensa che
Sono nella merda da quando son nato,
è passato un cazzo, io ho fatto da me.

Inshallah, sempre inshallah
Morirò tra le mani di Allah
Perché, mentre pecco,
mi sento una merda, ma Dio sa
che pecco perché sto una merda
Non mi lamento più perché ho capito
che nasciamo nella merda per uscirne
Aiutano le famiglie a nostre fatiche
Noi siamo comodi come ‘ste tipe
Touché, non mi frega solo di far soldi
Voglio far soldi assieme
a chi i soldi li divideva con me tutti i giorni
Un amico in carcere, ho il flashback di
quando mi diceva “Amine devi usare il guanto”
Armi che hanno comparato il tatuaggio,
Inshallah, esce che ho riempito il sacco

L’importante non è capirlo per primo,
ma capirlo finché sei in tempo
Intendo, finché ce l’hai sfrutta il momento
Mi scervellerò finché non avrò
spremuto dalle mie idee tutti gli euro
E un giorno, spero, rideremo se ripenseremo

Nella testa c’è una guerra,
venti voci mi dicono che
Questa merda farà ricca la mia gente, non solo me
Non è vero che col tempo tutto passa, tu pensa che
Sono nella merda da quando son nato,
è passato un cazzo, io ho fatto da me
Nella testa c’è una guerra, venti voci mi dicono che
Questa merda farà ricca la mia gente, non solo me
Non è vero che col tempo tutto passa, tu pensa che
Sono nella merda da quando son nato,
è passato un cazzo, io ho fatto da me.