Vangelis è morto: il musicista aveva 79 anni, tra le sue colonne sonore “Blade Runner” e “Momenti di gloria”

Vangelis è morto a 79 anni. Hymne, le colonna sonore di Blade Runner e Momenti di gloria tra i suoi successi maggiori

Lutto nel mondo della musica. A 79 anni è scomparso Vangelis, autore di colonne sonore diventate classici, come quella di “Blade runner” e “Momenti di gloria”. Secondo quanto riportato dalla stampa greca, l’uomo sarebbe morto in un ospedale francese mentre era in cura per il  COVID-19.

Nella sua lunga carriera da autodidatta, ha iniziato ad avere successo inizialmente con la musica pop europea prima che i suoi album solisti degli anni ’70 lo portassero all’attenzione di produttori cinematografici e televisivi. L’uso di un brano dal suo album del 1975 “Heaven and Hell” come tema per la serie del 1980 di Carl Sagan “Cosmos” ha portato il suo nome e la sua musica alla ribalta in America.

Nel 1981 il salto verso la ribalta. Il produttore David Puttnam ha scelto lui per il suo dramma sportivo in costume dopo aver ascoltato la musica di Vangelis  in un documentario sulla natura francese “Opera Sauvage” e l’album in studio “China“. il film in questione per il quale venne ingaggiato era “Momenti di gloria”.

Vangelis ha eseguito tutti gli strumenti, inclusi sintetizzatore, pianoforte, batteria e percussioni. Il suo tema memorabile, insieme alla colonna sonora del film, ha conquistato il primo posto nelle classifiche di Billboard ed è stato nominato per un Grammy Record of the Year. Non partecipo agli Oscar nel 1982 motivando così la sua scelta:

“Mi fecero molta pressione perché andassi in America per l’Oscar ma non mi piace essere spinto, e soprattutto per quello. Odio l’idea della competizione”

Vinse comunque l’Oscar grazie alla colonna sonora di “Momenti di gloria“.

Il successo fu immediato insieme alle richieste di lavori successivi: Ridley Scott lo ha chiamato per il suo film di fantascienza “Blade Runner” e Costa-Gavras lo ha ingaggiato per il film drammatico di Jack Lemmon “Missing”, entrambi nel 1982 ed entrambi nominati per i premi BAFTA.

Vangelis era il nome d’arte di Evángelos Odysséas Papathanassíou. E’ nato il 29 marzo 1943 ed è cresciuto ad Atene. Pianista autodidatta, ha formato una rock band, i Forminx, nel 1963, suonando musica pop e cover dei Beatles, ma ha iniziato a lavorare su colonne sonore e sessioni di film pochi anni dopo. Ha collaborato anche per il teatro greco e per alcuni balletti a Londra.

Ha composto la musica per il funerale del fisico Stephen Hawking nel 2018. Il suo ultimo album in studio, “Juno to Jupiter” del 2021, è stato ispirato dalla sonda spaziale Juno della NASA.

Curiosità finale: il suo celebre pezzo “Hymne” venne concesso e divenne la celebre e storica colonna sonora anche dello spot di una celebre pasta. Qui uno spot indimenticabile: