Un amore così grande, stasera su Canale 5 il film con “Il Volo” tra i protagonisti: ascolta la colonna sonora

Un amore così grande, Il Volo tra i protagonisti del film in onda stasera su Canale 5: ascolta la colonna sonora in streaming

Un amore così grande andrà in onda stasera su Canale 5, in prima serata. Il film vede anche la partecipazione straordinaria de Il Volo, tra i protagonisti della trama:

Il protagonista Vladimir (Giuseppe Maggio) parte dalla Russia, San Pietroburgo, dopo aver perso la mamma (Daniela Giordano) alla volta dell’ Italia, Verona, alla ricerca del padre (Franco Castellano) che non aveva mai conosciuto. Quest’ultimo ha abbandonato la madre di Vladimir a San Pietroburgo quando lui aveva pochissimi anni. A Verona incontra Veronica (Francesca Loy), la figlia benestante di un’industriale (Jgor Barbazza), che di professione fa la guida turistica. Qui nasce il grande amore tra i due ragazzi. Un amore pieno di ostacoli e di insidie, una fra queste la nonna di Veronica (Fioretta Mari) che tenta di ostacolare i due con ogni mezzo. A Verona Vladimir incontra i ragazzi de “Il Volo” ed il loro manager (Riccardo Polizzy Carbonelli). Sarà proprio lui a convincere Ignazio, Piero e Gianluca che Vladimir è un vero talento della Lirica e che possiede una voce come poche che lui abbia sentito. Ma purtroppo gli eventi che si presenteranno dinanzi alla loro vita non sono ancora finiti, prima del trionfo dell’amore bisognerà aspettare e soffrire ancora per molto.

Le musiche della pellicola è composta da Franco Eco che ha raccontato così la lavorazione per il film:

Scrivere la colonna sonora di un film in cui si passa da Puccini a Verdi non è stata cosa semplice. Con il regista abbiamo discusso molto sulla direzione della musica, alla fine abbiamo optato la soluzione più semplice: evitare il confronto con le tantissime arie presenti nel film. Così ho elaborato una colonna sonora che fosse semplicemente minimalismo pianistico. Un pianoforte che parte proprio dalla musica lirica del film, ma vira per prendere una strada diametralmente opposta alla lirica. Il pianoforte spesso è trattato con effetti di “reverse” quasi a voler suggellare un parallelismo drammaturgico con le vicende dei due protagonisti della storia; un piano che ha quasi una funzione prettamente evocativa, di reminiscenza, il passato di Vladimir che non si chiude mai. Il risultato è indubbiamente una colonna sonora romantica, in cui la melodia del pianoforte risuona in un costante lento in cui la storia d’amore e le grandi arie del repertorio italiano possano prendere respiro attraverso la voce dei ragazzi de Il Volo.

Potete ascoltate qui sotto la colonna sonora, in streaming: