Sotto un treno, La Rua: testo, video, significato della canzone

Sotto un treno: testo, video ufficiale, significato, audio della nuova canzone di La Rua in uscita venerdì 27 maggio 2022

Porta per titolo, ‘Sotto un treno’, il nuovo singolo di ‘La Rua’ (la band che si è fatta conoscere, dal grande pubblico, per le loro partecipazioni ad ‘Amici’ e alle selezioni di ‘Sanremo Giovani’), prodotto da Nacor Fischetti e Charlie Mariani, insieme a Elisa Toffoli. La canzone esce venerdì 27 maggio 2022 su tutte le piattaforme digitali ed in radio.

Sotto un treno, La Rua: significato

La canzone cerca di spiegare quanto sia difficile gestire la rabbia e l’emotività dopo la fine di una relazione:

Il brano racconta uno spaccato della vita dell’artista e autore, Daniele Incicco, attraverso un sound essenziale e un linguaggio crudo e diretto.

Sotto un treno, La Rua: video

Cliccate sulla foto, in basso, per vedere il video con l’audio della canzone.

La Rua

Sotto un treno: La Rua: testo

Ecco il testo di ‘Sotto un treno’:

Nonostante tutto
nonostante ci siamo fatti male
nonostante il fatto
che di mezzo c’era sempre tua madre
nonostante tutte le nostre scelte
le hai fatte tu
nonostante a letto
non si scopava più.

Nonostante mi hai dato più pugni
tu che la vita
ed io restavo fermo
perché se arrivi alle mani è finita
e ho cominciato a bere
perché così non ci pensavo più
ed ho passato intere giornate
da solo anche se c’eri tu.

Sto sotto un treno
sarai contenta adesso che sai che
sto sotto un treno
e la notte non dormo
io non dormo più
penso e ripenso
a tutto quello che
avrei potuto fare di più

Nonostante il divorzio
e le litigate dei tuoi
nonostante i tuoi giganti problemi
che diventano i miei
nonostante la sfiga
di avere undici anni in più
nonostante tutto, tutto, tutto
mi manche sempre di più

Sto sotto un treno
sarai contenta adesso che sai che
sto, sotto un treno
e la notte non dormo
a volte accendo la tv
metto un porno e faccio finta
che quella lì sei tu.

Nonostante mi hai detto
che gli altri erano migliori di me
per poi dirmi che
era per farmi del male
passo le notti a pensare
a chi le passerà con te
e mi dispero ma spero che almeno tu
sei tornata a ridere

Perché io sto sotto un treno
chissà se sei
contenta adesso che sai che
sto, sotto un treno
e la notte non dormo
io non dormo più
penso e ripenso a tutto quello che
avrei potuto fare di più, di più

Dio Santo quanto sto
sotto un treno
chissà se sei
contenta adesso che sai
che non sto sereno
e la notte non dormo
io la notte non dormo più
penso e ripenso a tutto quello che
avresti potuto fare
anche tu, anche tu, anche tu.