Scorpions, Mikkey Dee: “Il mondo è stato chiuso per un intero anno, non si può continuare così”

Mikkey Dee, il batterista degli Scorpions, commenta la situazione legata al Covid-19 e le chiusure ancora in atto: “Non si può continuare così”

Mikkey Dee, il batterista degli Scorpions, è stato tra coloro che è risultato positivo al Covid-19 durante la prima ondata all’inizio del 2020. L’ex membro dei Motorhead si è ammalato nel marzo 2020 ma è guarito. Da allora, ha lavorato con i suoi compagni di band a un nuovo disco degli Scorpions, raccontando di aver riscontrato una serie di problemi di produzione a causa dell’allarme sanitario, incluso il dover rinunciare a lavorare con il loro produttore preferito.

In una recente intervista al podcast RRBG, ha raccontato il periodo vissuto circa un anno fa:

“Ero malato di influenza. Alcune persone non sono state così fortunate, ovviamente, ma la maggior parte delle persone sono davvero gli anziani e le persone con malattie sottostanti che si rivelano davvero, davvero malate … Ci sono alcune eccezioni con le persone giovani e sane, ovviamente. E mi rendo conto della serietà di tutto questo

Poi, però, ha aggiunto:

Il mondo è stato chiuso per un intero anno ormai e non si può continuare così. È un disastro in tanti altri modi oltre al virus. È così che lo vedo. È molto, molto sfortunato”

Ha raccontato che i musicisti possono “solo sperare” di tornare al lavoro a tempo pieno.

“Ho finito di speculare. Un giorno si sente questo, il giorno dopo si sente una cosa completamente opposta. Tutta questa fottuta seconda e terza ondata – ora stanno parlando di una quarta ondata, e ci sono mutazioni da ogni fottuto paese del mondo. Se continueremo ad adattarci a queste cose, parliamo di 15 anni “

Tornando, invece, al progetto discografico in atto, Mikkey Dee ha rivelato che il nuovo album degli Scorpions ha raggiunto la fase di mixaggio.

“Sarà un grande disco. È tutto registrato dal vivo in studio, ed è una bella atmosfera. È un disco più difficile e contiene grandi canzoni. Quindi sarà fantastico che questo venga pubblicato”

Il periodo previsto per la pubblicazione? Difficilmente la primavera visto il progetto di annunciare e abbinare un tour al rilascio dell’album. Si parla, quindi, dell’autunno 2021.