La Regina Elisabetta è morta: il ricordo dei cantanti inglesi, da Elton John ai Duran Duran

La Regina Elisabetta è morta a 96 anni, l’8 settembre 2022: il ricordo di alcuni cantanti inglesi, dai Duran Duran a Mick Jagger

La Regina Elisabetta è morta l’8 settembre 2022. Nelle prime ore del pomeriggio, era emersa la notizia delle situazioni di salute “preoccupanti” attraverso un comunicato stampa ufficiale. Con il passare del tempo, le notizie apparivano sempre meno rassicuranti, fino alla conferma, avvenuta intorno alle 19.30, ora italiana.

“La regina è morta in pace a Balmoral questo pomeriggio. Il re e la regina consorte rimarranno a Balmoral questa sera e torneranno a Londra domani”.

Il principe Carlo è diventato Carlo III re di Inghilterra e Camilla è Regina Consorte. La notizia improvvisa della scomparsa di Elisabetta II ha scosso il mondo intero e anche le televisioni italiane hanno modificato i palinsesti della serata. Sui social, sono migliaia, milioni, i messaggi di ricordo verso colei che, da sempre, era vista come granitica, quasi ‘immortale’, eterna. Il suo lungo regno durava dal 1952  e proprio pochi mesi fa, il Regno Unito aveva festeggiato il Giubileo. Fino ad oggi, 8 settembre 2022, con la notizia della sua morte.

Sono numerosi gli artisti e i cantanti britannici che hanno ricordato la Regina Elisabetta, via social. Ecco le parole di Mick Jagger, nominato cavaliere dalla Regina nel 2003:

“Per tutta la mia vita Sua Maestà, la Regina Elisabetta II è sempre stata lì. Nella mia infanzia, ricordo di aver visto i momenti salienti del suo matrimonio in TV. La ricordo come una bellissima giovane donna, e come amatissima nonna della nazione. Le mie più sentite condoglianze vanno alla famiglia reale”.

“I Rolling Stones esprimono le loro più sentite condoglianze alla famiglia reale per la morte di Sua Maestà, la Regina Elisabetta II, che fu una presenza costante nelle loro vite come in innumerevoli altre esistenze” è il commento ufficiale della band.

Ozzy Osbourne, che attualmente sta tornando nella sua nativa Inghilterra, ha scritto:

“Piango con il mio paese la morte della nostra più grande regina. Con il cuore pesante, dico che è devastante il pensiero dell’Inghilterra senza la regina Elisabetta II”.

Elton John, nominato cavaliere dalla Regina a Buckingham Palace per il suo contributo alla musica e al lavoro filantropico nel 1998, ha scritto:

“Insieme al resto della nazione, sono profondamente rattristato nell’apprendere la notizia della morte di Sua Maestà la Regina Elisabetta. È stata una presenza stimolante nell’essere in giro e nel guidare il paese attraverso alcuni dei nostri momenti più grandi e oscuri con grazia, decenza e un calore genuino e premuroso. La regina Elisabetta è stata una parte importante della mia vita dall’infanzia a oggi e mi mancherà moltissimo”

Intense le parole dei Duran Duran:

“Sua Maestà la Regina ha presieduto il Regno Unito più a lungo di qualsiasi altro monarca britannico. Ha dedicato la sua vita alla gente e ha dato un esempio straordinario al mondo durante il suo regno. Ha visto cambiamenti che vanno oltre ciò che chiunque di noi può immaginare. Ha affrontato sfide che ha affrontato più e più volte. La sua vita è stata straordinaria in tanti modi. Ci mancherà a tutti e le siamo grati per l’incredibile servizio che ha reso al popolo della Gran Bretagna e ai paesi del Commonwealth. Porgiamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia reale. La sua morte pone fine a un capitolo lungo e unico nella storia del Regno Unito e del mondo”

L’ex Spice Girl, Victoria Beckham, ha condiviso una foto della Regina:

“Oggi è un giorno molto triste non solo per il nostro paese ma per il mondo intero. Sono profondamente rattristata per la morte della nostra amata monarca, Sua Maestà la Regina. Sarà ricordata per la sua lealtà e il suo servizio costante e i miei pensieri sono con la famiglia reale in questo momento incredibilmente triste”

Parole simili condivise anche da Geri Halliwell, ex Spice Girl:

“Il mio pensiero e le mie condoglianze vanno alla Famiglia Reale per la perdita della loro Madre, Nonna, Zia. Grazie a Sua Maestà per il suo risoluto servizio senza fine. Lei è e sarà sempre l’epitome di dignità ed eleganza”