Nessuno mai, Jasmine e Al Bano (featuring Clementino): ascolta la canzone e leggi il testo

Jasmine Carrisi, Al Bano e Clementino, Nessuno mai: testo e significato della canzone. Ascolta il brano e leggi il testo del pezzo

Nessuno mai è il brano che vede Jasmine Carrisi in duetto con suo padre, Al Bano, e con il featuring di Clementino. I tre hanno fatto, insieme come coach, la prima edizione di The Voice Senior, condotta da Antonella Clerici. Padre e figlia, poi, nella seconda annata del talent show, sono stati sostituiti da Orietta Berti (che non tornerà nel programma dopo aver firmato per essere opinionista al Grande Fratello Vip, condotto da Alfonso Signorini). Nessuno mai è la rivisitazione del celebre brano di Mina, Nessuno, canzone pubblicata nel lontano 1959. A scegliere il pezzo per inciderla in questa nuova versione, è stata la stessa Jasmine che ha poi potuto contare sulla collaborazione di Al Bano e di Clementino.

Qui sotto potete ascoltare la canzone e leggere il testo.

Jasmine e Al Bano (featuring Clementino), Nessuno mai, Ascolta il brano

Qui sotto potete ascoltare “Nessuno mai”, il brano che vede Jasmine Carrisi duettare con suo padre Al Bano, insieme al featuring di Clementino (Cliccando qua, invece, il video ufficiale).

Jasmine e Al Bano (featuring Clementino), Nessuno mai, Testo canzone

Nessuno, ti giuro, nessuno
Nemmeno il destino
Ci può separare
Perché questo amore
Che il cielo ci dà
Sempre vivrà

Nessuno, ti giuro, nessuno
Può darmi nel dono
Di tutta la vita
La gioia infinita
Che sento con te
Solo con te

Come l’amore tra il mare e il sole
Come le nostre parole

Sei tu
Dolcissimo amore
Soltanto tu
Passato e avvenire
Tutto il mio mondo
Comincia da te
Finisce con te

Come l’amore tra il mare e il sole
Come le nostre parole

Nessuno, ti giuro, nessuno
Nemmeno il destino
Ci può separare
Perché questo amore
C’illuminerà
D’eternità

So che nessuno può separare
Quello che abbiamo fatto incontrare
Con i miei limiti, guarda che lividi
Sento sti brividi, meno male
Le nostre mani che strette si allacciano
Guardo i gabbiani lontano che scappano
Il vento accarezza la faccia, io rapido
Vado nel panico del mio fare

Parte lo show, come nel sud
Napule ancor ‘ncoppa sto groove
Sento le voci delle signore
Sul balcone gridare il tuo nome
Perché nessuno, ti giuro nessuno
Può separare le nostre cose
Come l’amore tra il mare e il sole
Come le nostre parole

Sei tu
Dolcissimo amore
Soltanto tu
Passato e avvenire
Tutto il mio mondo
Comincia da te
Finisce con te

Come l’amore tra il mare e il sole
Come le nostre parole

Nessuno, ti giuro, nessuno
Nemmeno il destino
Ci può separare
Perché questo amore
S’illuminerà
D’eternità