Mezz’ora fa, Tony Colombo: testo, video, significato della canzone

Mezz’ora fa: testo, audio, video ufficiale, significato della nuova canzone di Tony Colombo, cover di un successo di Gigi D’Alessio

Da qualche ora, è finita, in tendenza su Youtube, ‘Mezz’ora fa’ cantata da Tony Colombo. In realtà, il brano, scritto da V.D’Agostino e L.D’Alessio e arrangiato da L.Barbato e Mº M. fiordiliso, è una cover di un successo di Gigi D’Alessio, contenuto nell’album, ‘Scivolando verso l’alto’, datato 1993.

A seguire, trovate il testo e cliccando sulla foto in basso il video ufficiale della canzone.

Basta ormaje so’ stanco
domandm ancora si ce sta
tanto mo’ so pronto
stavota te rico a verita’
chell’over esiste tu
nun te sbagliave a ne parla’
quann’ me cuccave
io m’era addunat’ ‘e chella la
e a giacca blu’ c”o nomm’ mio
no nun’e’ overo ca
me l’h’accattat’ nu cumpagno mio
è stata lei coi soldi suoi
ca ppe via Roma
l’anno vista ‘nzieme na semmana fa’

Forze pe chesti ccose
tu nun me l’e fatte maje
forse le cene assurde coi bastardi amici tuoi
nu tribunale ‘nfame pronto sul’a cundannà
chi mentre faje e servizie
sente a radio e vo’ canta’
Maronna ossaje che scuorn’
quann’o venen’ a sape’
che proprio tuo marito comm’amante pò tene’
na guagliuncella nat’
int’a nu vascio a Sanita’
che sbaglia l’italiano
p’assumiglià cchiu a mamma’
tu ca nun’e maje capito niente
pecche’ nu tiene sentiment’
diverse a chi t’aggia cagnà

Per la prima volta sul viso l
a rabbia vedo in te
non ci sei riuscita
stavot nun si cchiu brav’e me
tienet sta casa, la dieta e il taglio pe carre’
tanto chesti cose
so sempe venute primm e me
le tue teorie,
ma no che strunzità
che con un figlio non potresti avere la tua liberta’
lei invece no
mezz’ore fa s’è mis’a chiagnere
quand’aggio ritte nun le a fa pavà.

Forze pe chesti ccose
tu nun me l’e fatte maje
forse le cene assurde
coi bastardi amici tuoi
nu tribunale ‘nfame pronto sul a cundannà
chi mentre faje e servizie
sente a radio e vo’ canta’
Maronna saje che scuorn’
quann’o venen’ a sape’
che proprio tuo marito comm’amante pò tene’
na guagliuncella nat’
int’a nu vasc a Sanita’
che sbaglia l’italiano
p’assumiglia’ cchiu a mamma’
tu ca nun’e maje capit niente
pecche’ nu tiene sentiment’
diverse a chi t’aggia cagnà.

Tony Colombo