Mandala, Danti feat. Boro Boro, Albarosie, Chesca: guarda il video ufficiale (un appello al buon senso)

Danti feat. Boro Boro, Albarosie, Chesca, Mandala: testo e significato del brano, uscito il 23 luglio 2021. Ascolta il nuovo singolo

E’ uscito Mandala,  il nuovo singolo di Danti feat. Boro Boro, Albarosie, Chesca.

Ad un anno di distanza da Liberi feat. Raf e Fabio Rovazzi, uno dei tormentoni che ha animato l’estate 2020, con Mandala, Danti vuole entrare a gamba tesa in questa caldissima stagione musicale portando una fresca hit dal sound globale.

Si tratta di una sorta di viaggio intorno al mondo con scalo a Milano, Portorico, Giamaica e Torino. Mandala punta al melting pot di culture e background musicali: è descritta come un inno alla musica, alla leggerezza e alla ripartenza tutti insieme dopo questo momento di stop mondiale, come raccontato dallo stesso Danti:

“Il brano è nato in un momento difficile per tutti, l’ho scritto mosso dal desiderio di tornare a fare musica insieme. Ed insieme cantiamo la speranza di tornare alla vita che avevamo prima di questo periodo complicato che ha fermato il mondo e diviso le persone. Quello che mi auguro e che auguro a tutti è di rivivere quelle sensazioni ed emozioni che nel bene o nel male ci sono mancate”

Il pezzo è accompagnato da un video ufficiale che potete vedere cliccando qui. Al centro della clip, un invito al buon senso, quello che spesso è mancato negli ultimi tempi della nostra vita. Nelle immagini, alcuni giovanissimi ballerini, danzano tra le vie delle città italiane, mentre campeggiano scritte legate alla pandemia Covid-19. C’è l’appello a non dimenticare chi ha bisogno, i lavoratori dello spettacolo, le assurdità di tenere chiuse le discoteche e limitare i concerti, dando così vita a possibili incontri e feste clandestine dove il virus può circolare ancora più facilmente senza controlli.

Qui sotto potete ascoltare Mandala di Danti feat. Boro Boro, Albarosie e Chesca. A seguire il testo della canzone.

 

Eeh
Kingston, Jamaica represent

Le strade non portano
i soldi non contano
i bro’ non rispondono
se sei Salvini al citofono
è un gioco di comodo
scegli tra verità e obbligo
ho i nodi allo stomaco
pensieri che cadono in domino

Tutti in para, chiusi in casa
quarantena in una villa confiscata
ne fumo quaranta, fra’, in mezza giornata
mandala tu, io l’ho appena mandata

E c’è tutta la gente che grida
come se fosse in una corrida
è una vida un po’ loca e un po’ vandala
mandala, mandala, mandala

Dammi un’estate banale
l’ignoranza popolare
il dito medio di Cattela

mandala, mandala, mandala
noi siamo qua per restare
neanche più l’ora è legale
non me ne vado rimango qua
mandala, mandala, mandala

Mandala, mandala, mandala
partin’ from Ochie to Panama
stealin’ and bossin’ each other one
mandala, mandala, mandala

Mandala, mandala, mandala
partin’ from Ochie to Panama
Kingston, Giamaica, Italia

Mandala, mandala, mandala
que este party no se acabe
hasta mañana nadie se va
haciendo lo que la gana nos da
los nenas se las trae
dance with me con la nota, ay
el bilete nunca se me cae
tu y yo hasta abajo y nos vamos a el sky

I’m used to the mountains of Kingston
’cause all the green make you bring song
you’ve got to be ice, so we say
Who are the real Family

E c’è tutta la gente che grida
come se fosse in una corrida
è una vida un po’ loca e un po’ vandala
mandala, mandala, mandala

Dammi un’estate banale
l’ignoranza popolare
il dito medio di Cattelan
mandala, mandala, mandala

noi siamo qua per restare
neanche più l’ora è legale
non me ne vado, rimango qua
mandala, mandala, mandala

Mandala, mandala, mandala
partin’ from Ochie to Panama
stealin’ and bossin’ each other one
mandala, mandala, mandala

Mandala, mandala, mandala
partin’ from Ochie to Panama
Kingston, Jamaica, Italia

Non dirmi cosa devo fare
decido io quando è il finale
fai ripartire la musica
mandala, mandala, mandala
mandala, mandala, mandala
mandala, mandala, mandala