Lisa Marie Presley è morta a 54 anni

Lisa Marie Presley è morta: la cantante, figlia di Elvis Presley, ha avuto un arresto cardiaco nella sua abitazione a Los Angeles.

A dare la notizia per primo è stato il sito TMZ: Lisa Marie Presley è morta all’età di 54 anni. La figlia di Elvis Presley è stata trovata in arresto cardiaco nella sua abitazione nell’area di Los Angeles e, dopo un primo tentativo di rianimazione, è stata trasferita d’urgenza in ospedale dove è stata dichiarata morta.

In base alle indiscrezioni, la governante avrebbe trovato Lisa Marie priva di sensi, nella sua camera da letto, e proprio mentre la governante ha fatto quella scoperta, il suo ex marito, Danny Keough – con cui viveva Lisa Marie – era tornato a casa dopo aver portato i figli a scuola. Dopo aver chiamato i soccorsi, i paramedici le avrebbero somministrato almeno un’iniezione di adrenalina e il battito è stato ripristinato, Successivamente è stata ricoverata in un ospedale poco distante dalla sua abitazione, ma non c’è stato nulla da fare.

La donna avrebbe avuto forti dolori di stomaco nelle prime ore della mattina di giovedì (ora americana). La mamma di Lisa Marie, Priscilla Presley e sua figlia, Riley Keough, sono prontamente arrivate in ospedale e, poco dopo, hanno confermato alla stampa il decesso della 54enne:

È con il cuore pesante che devo condividere la devastante notizia che la mia bellissima figlia Lisa Marie ci ha lasciato. Era la donna più appassionata, forte e amorevole che abbia mai conosciuto.

Lisa Marie era l’unica figlia del cantante e attore Elvis Presley e dell’attrice Priscilla Presley. La Presley ha iniziato una carriera nel mondo della musica e ha pubblicato tre album: To Whom It May Concern nel 2003, Now What nel 2005 e Storm & Grace nel 2012. Il suo primo album ha raggiunto la certificazione d’oro con la Recording Industry Association of America.

Lisa Marie Presley è stata sposata con il musicista Danny Keough, il cantante Michael Jackson, l’attore Nicolas Cage e il produttore musicale Michael Lockwood.

Nel 2012 ha pubblicato il brano “I love you because”, una canzone scritta e registrata dal cantante e cantautore di musica country Leon Payne nel 1949. La canzone è stata interpretata da diversi artisti nel corso degli anni, comprese le cover di successo di Al Martino nel 1963 e Jim Reeves nel 1964. Nella sua rivisitazione del pezzo ha “duettato” virtualmente con il padre.