La prima festa del papà, Tiziano Ferro: ascolta il nuovo singolo

Tiziano Ferro, La prima festa del papà: testo e significato della canzone. Il nuovo singolo sarà disponibile da venerdì 11 novembre 2022

La prima festa del papà è il nuovo singolo di Tiziano Ferro, in radio da venerdì 11 novembre 2022. Sempre in quella data sarà disponibile anche ‘Il mondo è nostro‘, l’atteso disco di inediti del cantautore di Latina. L’album comprende 13 brani, prodotti da Tiziano Ferro e Marco Sonzini e ogni traccia racconta a suo modo e attraverso le sue sonorità un nuovo capitolo della vita dell’artista che ha all’attivo 20 anni di carriera, oltre 20 milioni di dischi venduti nel mondo e più di 200 canzoni pubblicate in cinque lingue (italiano, inglese, spagnolo, portoghese e francese).

I temi affrontati nel disco sono molteplici. Il passato travagliato con cui il cantautore ha fatto pace (“Il paradiso dei bugiardi”) e di cui non rinnega nulla, neanche la depressione che, con gli strumenti giusti può essere superata (“Addio amore mio”). La conquista del presente come racconta in un dialogo con un’amica (riportato nel primo singolo “La vita splendida”, qui il video ufficiale) e in una lettera scritta al se stesso di 20 anni fa (“Quando io ho perso te”). Entra nel disco anche la pandemia che è per Tiziano Ferro un momento di stimolo, e non di abnegazione. Infatti, si concede una profonda riflessione sul suo ruolo di artista ed è proprio da quel periodo complicato che nasce l’invito a riappropriarsi del mondo perché è nostro (“Il mondo è nostro”). Nei mesi di forzata solitudine sono nati, inoltre, incontri virtuali fruttuosi come quello con thasup (“r()t()nda”) e Ambra Angiolini (“Ambra/Tiziano”). Immancabile, nell’excursus di questo lavoro discografico, il tema della paternità. Quello di diventare genitore è un sogno che Ferro non solo riesce a concedersi (come spiega nel secondo singolo “La prima festa del papà”), ma che trova concretezza in due volti precisi: quelli di Andrés (a cui è dedicata “A parlare da zero”) e Margherita (a cui è dedicata “Mi rimani tu”). Tra i desideri esauditi anche la collaborazione con Caparezza in un brano funk, con un beat R’n’b e hip hop (“L’angelo degli altri e di se stesso”). A rendere ancora più prezioso l’album anche i duetti con Roberto Vecchioni in un brano swing (“I miti”) e con Sting (“For her love”) in un pezzo che celebra l’amore nella complessità del quotidiano.

Qui sotto potete ascoltare “La prima festa del papà” di Tiziano Ferro: