Ennio Morricone, le colonne sonore dell’indimenticabile compositore e direttore d’orchestra

Ennio Morricone, ecco alcune delle colonne sonore più intense e note del direttore d’orchestra e compositore italiano

Il nome di Ennio Morricone è strettamente legato, nell’immaginario collettivo, alle colonne sonore più emozionanti e note del cinema italiano e non solo.

Scomparso il 6 luglio 2020, quasi un anno fa, il compositore verrà celebrato e omaggiato da Il Volo nel concerto all’Arena di Verona, in programma questa sera, 5 giugno 2021, in diretta su Rai 1.

Ennio Morricone ha firmato alcune delle colonne sonore più iconiche della storia del cinema. Tra queste ricordiamo la collaborazione con Sergio Leone, in un binomio che ha riscritto il canone della musica per il grande schermo. MissionPer un pugno di dollari – con tutta la cosiddetta Trilogia del Dollaro – C’era una volta in America, per arrivare a Nuovo cinema Paradiso, ma passando per una serie di collaborazioni che hanno davvero segnato la storia del cinema, da Bertolucci a Oliver Stone,  John Carpenter, Brian De Palma, Barry Levinson, Mike Nichols e ovviamente Quentin Tarantino per il suo omaggio all’immaginario degli ‘spaghetti western’.

Nella sua lunga ed eterna carriera, ha lavorato ad oltre 500 pellicole e ha ottenuto riconoscimenti importanti in tutto il mondo: nel 2007 l’Academy gli ha tributato l’Oscar alla Carriera, mentre nel 2016 lo ha vinto per la colonna sonora di The Hateful Eight di Quentin Tarantino. Ma tra i premi vinti, ricordiamo anche 3 Grammy Awards, 4 Golden Globes, 6 BAFTA, 10 David di Donatello, 11 Nastri d’argento, 2 European Film Awards, un Leone d’Oro alla carriera, mentre sul fronte delle vendite ha registrato più di 70 milioni di dischi.

Queste le sue parole durante il riconoscimento nella notte degli Oscar:

“Voglio ringraziare l’accademia per questo onore che mi ha fatto dandomi questo ambito premio, però voglio ringraziare anche tutti quelli che hanno voluto questo premio per me fortemente, e hanno sentito profondamente di concedermelo. Veramente; voglio ringraziare anche i miei registi, i registi che mi hanno chiamato con la loro fiducia, a scrivere musica nei loro film, veramente non sarei qui se non per loro. Il mio pensiero va anche a tutti gli artisti che hanno meritato questo premio e che non lo hanno avuto. Io gli auguro di averlo in un prossimo vicino futuro. Credo che questo premio sia per me, non un punto di arrivo ma un punto di partenza per migliorarmi al servizio del cinema e al servizio anche della mia personale estetica sulla musica applicata. Dedico questo Oscar a mia moglie Maria che mi ama moltissimo e io la amo alla stessa maniera e questo premio è anche per lei”

Qui sotto un Best of con le composizioni più importanti della carriera di Ennio Morricone:

I Video di Soundsblog