Claudio Coccoluto è morto, il dj aveva 59 anni: il ricordo di amici e colleghi

E’ morto Claudio Coccoluto, a soli 59 anni. Il dj, famoso a livello internazionale, si è spento nella sua abitazione dopo una malattia

Claudio Coccoluto è morto, a soli 59 anni, nella giornata di martedì 2 marzo, nella sua abitazione. Il dj, famoso non solo in Italia ma a livello internazionale (è stato il primo dj europeo a suonare a New York), aveva iniziato la sua carriera alla fine degli anni Settanta, suonando il suo genere preferito, musica elettronica o l'”underground”.

Ha prodotto anche materiale proprio, l’ultimo suo lavoro risale al 2008 e ha collaborato, nella sua carriera, con Radio Deejay dove aveva il programma C.O.C.C.O.

Visto la grande fama e il successo ottenuto, nel 2007 aveva pubblicato anche una autobiografia intitolata  IO, DJ.

Sul piccolo schermo, era stato ospite del programma di Paolo Bonolis “Ciao Darwin”, dove era il deejay nella puntata che vedevano sfidarsi i “Lochness” contro i “Fitness”.

In molti i ricordi dei colleghi e amici, attraverso i social.

Aspettavo Margherita, la mia prima figlia. Mi hai detto: “Quando ti nasce un figlio cambiano i colori”. Non me lo dimenticherò mai. Poesia. Ciao Claudio.

 

Il maestro. Un uomo che ha regalato la classe che mancava al mestiere del produttore e del dj. Un uomo che ha fatto la storia della musica elettronica

Claudio Coccoluto.

 

I Video di Soundsblog