ATM, Clementino: testo e significato ascolta la canzone (video)

Clementino, ATM: testo e significato della canzone. Ascolta il brano, ecco di cosa parla e guarda il video ufficiale

ATM è il nuovo singolo di Clementino, in radio, streaming e download a partire dal venerdì 8 aprile 2022. A tre anni dal suo ultimo disco, il cantante è pronto a tornare con un album di inediti, Black Pulcinella, fuori il 29 aprile per Epic Records Italy/Sony Music Italy.

Clementino, ATM, Significato canzone

Il brano prodotto da LDO non è solo una canzone, è letteralmente uno “schiaffone hip hop” in sano stile Boom Bap senza se né ma, quasi un ritorno alle origini del rapper napoletano, con rime taglienti, divertenti e provocatorie e con un ritornello che rimbomba nelle teste del pubblico, proprio come fa un MC che coinvolge tutti. Ecco le parole di Clementino nel parlare del brano:

“Il testo è di denuncia sociale, parla del disagio di una società che va a pezzi e in cui l’unica regola è il Dio Denaro, per questo ATM, che in gergo napoletano vuol dire fratello (fr-ATM) ma nello stesso tempo è il nome dato al cosiddetto Bancomat”

ATM, Video ufficiale

È online anche il video del brano, diretto da IRED, una divertente satira in pieno stile Clementino:

“Mi è sempre piaciuto mascherarmi per rendere i miei videoclip più colorati  intrattenendo non solo i fan del rap, ma anche i loro genitori (o magari i loro figli), rendendo le mie rime accessibili a tutti, sempre e nonostante una super attitudine underground. Cerco di fare qualcosa che ‘è solo Clementino, e che solo Clementino può fare. Chi poteva fare questa follia di ‘ATM’ se non io?”

Potete vedere la clip cliccando qui.

Clementino, ATM, Testo canzone

ATM, non stai facendo buoni cont’
Se ti chiamo nun rispunne
E ‘sta gente fa: “ATM”
Già ce simmo conosciut’
Stamm e cas in da giungla
E ‘sta gente fa: “ATM”
Tu sij carta conosciut’
Faccio parte di ‘na macumba
E ‘sta gente fa: “ATM”
Ma non siento più a nisciun’
Mo me sbatt’ a capa in mur’, ATM

Sono così alto che ti abbasso l’autostima (Uoh)
(Dai, guagliù, e faciteme continuà, oh)
Sono così alto che ti abbasso l’autostima
Sempre davanti al cazzo come la tua mascherina
Ho l’esperienza veterano, fra’, davvero fai?
E quando copi sei sgamato, bro, FBI
Tutto apposto a ‘sta nazione?
Quanto costa ‘sta pozione?
Int’a ‘sta postazione stiamo a post come Malone
Io sono il mostro con il melone, post-resurrezione
Boss come girare a Mеrgellina con Miriam Leone
Sе rappa Iena White tu smascelli, metti il bite, very nice
Camicia Miami Vice, thank you guys, happy vibes, replicai
Conta solo la passione che ci dai, vai, fly high, baby, bye bye
Tutto fatto perché, frate’, ho leccato una rana
Ero di latta, bro, come il robot di Futurama
Iena flow banana e gli intestini sbrana
Tu stai nel rap come i pinguini alla savana

Ahahah, ma perché ce stanno i pinguini int’a savana? Che cinema

ATM, non stai facendo buoni cont’
Se ti chiamo nun rispunne
E ‘sta gente fa: “ATM”
Già ce simmo conosciut’
Stamm e cas in da giungla
E ‘sta gente fa: “ATM”
Tu sij carta conosciut’
Faccio parte di ‘na macumba
E ‘sta gente fa: “ATM”
Ma non siento più a nisciun’
Mo me sbatt’ a capa in mur’, ATM

Si t pigl a chest sul p interess
Poi finisce ambress
Aropp a sett ott ann hai fatt cap e cess
A vuj v ra fastidj ca Clemente è verità
E pret ind a scarp a quarant’ann agg lua’
Qual paur bell scus, rind a luocchie riest e pret
Comme o scguard ra medus muccus cà accus
Magnete e pacchere e clemente macchere
‘Sti rap spacchene
Può stà sicur pure e BTS tè vattene
Ngopp o sibemol e capit o no
So na figura mitoligiche, metà uomo, metà flow
Te ne iut salviet e turnat mappine
Liev o ddl Zan e me lasciat a Salvini
Chi sta tirat comme la statua di Madame Tussauds (E cera)
Maritete me par a boboniere
Lei con il seno di fuori e con il senno di poi
Farò il toy boy e tu sei un toy b-boy
[Pre-ritornello]
Chiedi se c’è lo stile (Eh)
Sotto un cielo ostile
Faccio musica leggera, Colapesce e Dimartino
E che pesc’ Clementino
(He nguaiat ‘na canzone)

ATM, non stai facendo buoni cont’
Se ti chiamo nun rispunne
E ‘sta gente fa: “ATM”
Già ce simmo conosciut’
Stamm e cas in da giungla
E ‘sta gente fa: “ATM”
Tu sij carta conosciut’
Faccio parte di ‘na macumba
E ‘sta gente fa: “ATM”
Ma non siento più a nisciun’
Mo me sbatt’ a capa in mur’, ATM

Hai capito come?
E si viaggia, tutto a posto a Ferragosto