Aria, Devil A: testo, video e significato della canzone

Aria: testo, video ufficiale, significato del nuovo singolo di Devil A (ex cantante della scuola di Amici) feat. Aleam

E’ in rotazione radiofonica da venerdì 22 aprile “Aria” il nuovo singolo di Devil A (ex allievo della scuola di ‘Amici’) feat. Aleam

Tutte le mie canzoni nascono in un angolo di casa, a ridosso della cucina. E soprattutto di sera, o di notte. La sera in cui è nata ARIA, ho urlato questa parola perché metaforicamente avvertivo una mancanza oppure era la parola più semplice da urlare per poter dissipare le malinconie di quella sera. A volte, ci si distanzia anche dalle persone che ami, per proteggerle dai tuoi imminenti errori. Dopo le prime note vocali e le parole del testo, le mie ansie, le paure, le paranoie sono diventate un cumulo di macerie. Questa sensazione liberatoria l’ho immediatamente condivisa con Daniele Franzese, che guida sapientemente i miei istinti musicali e doma i miei sbalzi d’anima e di umore, e con Aleam, un amico saggio che, con la penna e le note, dà immagini nitide a tutto ciò che ‘sente’. Aria è nata per essere ascoltata, cantata, urlata, condivisa. Respiratela con me.

A seguire, trovate il testo e cliccando sulla foto il video della canzone.

Chiudo gli occhi e sono da te,
vorrei camminare senza mai cadere
fingere di stare bene.
Ho ricordi vaghi di me,
quando non pensavo ed ero
stanco ma felice ora penso che…
dovrei staccare un po’
non dormo ormai da giorni
mi ami oppure no
dove è che ti nascondi
sono quel finale di un film
che non capirai
non mi disturbare che sono in chill
ci sentiamo dai
non mi manca apposto così
mi dispiace averti persa ma sono qui
adesso scivolare addosso
non pensare a niente
un manicomio intorno
ed ora che ti voglio
mi manca l’aria
mi manca l’aria
Non ne posso più
Puoi dirmelo tu
com’è che finirà?
Mi manca l’aria.

Ho spento tutto per un po’
chissà se mi credi
mandi in crisi anche il mio iPhone
e anche a me baby
ricordo tutto quanto di quella sera
tu che non mi parli e quella faccia seria
dimmelo adesso
se è vero che poi un sogno si avvera
scivolare addosso
non pensare a niente
un manicomio intorno
ed ora che ti voglio
mi manca l’aria
mi manca l’aria
Non ne posso più
Puoi dirmelo tu
com’è che finirà?
Mi manca l’aria.

Sbalzi d’umore, sudorazione
generazione che non genera azione
ci hanno fermati con i sogni addosso
tutta una parte di vita che ho rimosso
che ho rimosso
e non so più dove è
e non so più dove
Non ne posso più
Puoi dirmelo tu
com’è che finirà?
Mi manca l’aria.
Non ne posso più
Puoi dirmelo tu
com’è che finirà?
Mi manca l’aria.

Devil A