Atoms For Peace è il nome della nuova band di Thom Yorke

ThomYorkeBand

Il nuovo, strepitoso progetto di Thom Yorke dei Radiohead ha finalmente un nome. In linea con il suo impegno sociale e le battaglie che da sempre conduce sul versante ambientalista, Yorke ha deciso di chiamare il supergruppo Atoms For Peace.

Svelati quindi i tre punti interrogativi sul manifesto del festival di Coachella uscito qualche settimana fa, che rispondeva soltanto a un generico "Thom Yorke and Friends". Gli 'amici', invece, li conosciamo ormai bene. Sono Flea da i Red Hot Chili Peppers al basso, Nigel Godrich, produttore e collaboratore da anni, il batterista di Beck, Joey Waronker e il percussionista Mauro Refosco.

Otto le date in programma per il mese di aprile (e i video non mancheranno, statene certi) prima -appunto- dell'esibizione sul palco del Coachella. Date che vedranno in scaletta la tracklist di "The Eraser", l'album solista di Yorke, più alcuni nuovi pezzi già presentati live. Tre nuovi brani sono stati suonati proprio l'altro ieri in occasione di un concerto di beneficenza durante una serata del Green Party al Cambridge Corn Exchange.

La prima delle nuove tracce è stata "The Daily Mail": un pezzo downtempo con un giro di pianoforte, in cui Thom Yorke ripete la frase "No regard for human life". La seconda è stata "Give Up The Ghost", incentrata su un loop di voce che recita "Don't hold me". Terzo brano, "Mouse Dog Bird", una ballata folk (almeno nell'arrangiamento proposto per l'evento). Indiscrezioni di fonti vicine alla band, dicono che il breve tour di aprile, sarà utilizzato anche per registrare qualcosa di nuovo e sperimentarlo sul palco. Rimaniamo -ansiosamente- sintonizzati.

  • shares
  • Mail