Sal Da Vinci ama Marco Mengoni: “Dai talent show sono nati giovani veramente interessanti”

Il punto di vista di Sal Da Vinci sui talent show come Amici ed X Factor e i complimenti a Marco Mengoni da Di Tutto

Intervistato da Di Tutto, Sal Da Vinci ha ricordato, con piacere, la partecipazione a Sanremo 2009 (con Non riesco a farti innamorare) in cui conquistò il terzo posto davanti a Povia e al vincitore Marco Carta:

Ringrazio ancora il pubblico per avermi regalato questa grande emozione… E’ stato il culmine di una vita, di una serie di spettacoli e serate iniziate nel lontano 1976 a sette anni. Spero di ritornare proprio al Festival anche se adesso intendo proseguire con il teatro.

Il giovane cantante si è dimostrato piuttosto favorevole ai talent show:

Mi piacciono ma non li vedo come uniche fucine di artisti. In ogni caso negli ultimi anni sono nati giovani veramente interessanti primo su tutti Marco Mengoni che vedremo presto sul palco dell’Ariston. Vedo anche il talent come una vetrina di spontaneità nell’esprimere la propria arte.

Ma ci sono ancora diversi sogni nel cassetto ancora da realizzare:

Un tour mondiale nel quale presentare la mia musica, la mia vita, la mia storia. Mi piacerebbe internazionalizzare il mio spettacolo ‘E’ così che gira il mondo’. Poi, vorrei riuscire a fondare una scuola di musica, un luogo dove poter creare ai giovani artisti il contesto adatto per studiare, esprimere e crescere il proprio talento.

Magari proporlo come futuro giudice di Amici, X Factor o The Voice of Italy per mettere al servizio dei promettenti cantanti tutta la propria esperienza da performer a tutto tondo? Che ve ne pare di questa fantasiosa proposta?

Foto | via Instagram