I Black Eyed Peas accusati di plagio per “Boom boom pow”

I legali di Manfred Mohr ed Ebony Latrice (in arte Phoenix Phenom) hanno citato in giudizio i Black Eyed Peas con l’accusa di plagio. I due artisti di Chicago, infatti, affermano che “Boom boom pow” somigli spaventosamente alla loro “Boom dynamite”, pubblicata dall’etichetta Interscope Records diversi mesi prima del celeberrimo singolo di Fergie e compagni

I legali di Manfred Mohr ed Ebony Latrice (in arte Phoenix Phenom) hanno citato in giudizio i Black Eyed Peas con l’accusa di plagio.

I due artisti di Chicago, infatti, affermano che “Boom boom pow” somigli spaventosamente alla loro “Boom dynamite”, pubblicata dall’etichetta Interscope Records diversi mesi prima del celeberrimo singolo di Fergie e compagni estratto da “The E.N.D.”.

A prescindere da ogni considerazione sulla tempistica scelta da Mohr e Latrice per far partire la denuncia (ambendo così ad un risarcimento immensamente più corposo in funzione delle vendite stratosferiche di “The E.N.D” e del relativo singolo), rimaniamo in attesa di scoprire come si pronuncerà il giudice lasciandovi ammirare, nel frattempo, i due videoclip in questione per capire assieme a voi se ci sono davvero delle concrete analogie tra “Boom dynamite” e “Boom boom pow”.