I Black Eyed Peas accusati di plagio per “Boom boom pow”

I legali di Manfred Mohr ed Ebony Latrice (in arte Phoenix Phenom) hanno citato in giudizio i Black Eyed Peas con l’accusa di plagio.I due artisti di Chicago, infatti, affermano che “Boom boom pow” somigli spaventosamente alla loro “Boom dynamite”, pubblicata dall’etichetta Interscope Records diversi mesi prima del celeberrimo singolo di Fergie e compagni estratto

I legali di Manfred Mohr ed Ebony Latrice (in arte Phoenix Phenom) hanno citato in giudizio i Black Eyed Peas con l’accusa di plagio.

I due artisti di Chicago, infatti, affermano che “Boom boom pow” somigli spaventosamente alla loro “Boom dynamite”, pubblicata dall’etichetta Interscope Records diversi mesi prima del celeberrimo singolo di Fergie e compagni estratto da “The E.N.D.”.

A prescindere da ogni considerazione sulla tempistica scelta da Mohr e Latrice per far partire la denuncia (ambendo così ad un risarcimento immensamente più corposo in funzione delle vendite stratosferiche di “The E.N.D” e del relativo singolo), rimaniamo in attesa di scoprire come si pronuncerà il giudice lasciandovi ammirare, nel frattempo, i due videoclip in questione per capire assieme a voi se ci sono davvero delle concrete analogie tra “Boom dynamite” e “Boom boom pow”.