Gil Scott-Heron – Me And The Devil (video)

Non è facile spiegare in un post chi sia Gil Scott-Heron. Poeta, scrittore, musicista e soprattutto militante per i diritti degli afroamericani fino dagli anni Sessanta. Nato a Chicago ma cresciuto fra il Tennesse e il Bronx ha cominciato ad incidere nel 1970 parlando sulle basi suonate da alcuni dei migliori jazzisti dell’epoca. La tecnica

Non è facile spiegare in un post chi sia Gil Scott-Heron. Poeta, scrittore, musicista e soprattutto militante per i diritti degli afroamericani fino dagli anni Sessanta. Nato a Chicago ma cresciuto fra il Tennesse e il Bronx ha cominciato ad incidere nel 1970 parlando sulle basi suonate da alcuni dei migliori jazzisti dell’epoca. La tecnica che si chiama spoken-word e che è stata la preistoria del rap.

Proprio del 1970 è il primo album “Small Talk at 125th and Lenox” che deve il suo nome all’indirizzo del club, situato proprio fra 125th Street e Lenox Avenue di New York, in cui fu registrato in un’unica sessione dal vivo. E che contiene quella che è forse la sua canzone denuncia più famosa è importante The Revolution Will Not Be Televised.

Ora dopo un po’ di problemi, fra cui un arresto per droga, uscirà con un nuovo disco per la XL Recordings intitolato “I’m New Here”. Quello che vedete in testa è il video di Me And The Devil, primo estratto dal disco diretto da Coodie & Chike e Michael Sterling Eaton

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →