Flame Fest 2013: lineup completa, orario concerti, tutte le informazioni

Clutch, Caliban e Deez Nuts si aggiungono a Coal Chamber e altri per il bill del Flame Fest. Ecco tutte le informazioni sul festival del 19 Giugno!

Una grossa sorpresa per gli amanti del “culto metal” (i Clutch), e due band attese dagli amanti del metalcore: i Caliban e i Deez Nuts. Si completa in questo modo la lineup del Flame Fest 2013, che si terrà al Live Club di Trezzo il 19 Giugno e che vedrà come headliner i riuniti Coal Chamber. Il prezzo del biglietto è 25 euro in prevendita (a cui aggiungere i diritti di prevendita), e 30 euro in cassa la sera dello show.

Questi gli orari già confermati per i vari concerti:

Apertura porte: ore 17.00

Chelsea Grin 18.00-18.30
The Sword 18.45-19.15
Deez Nuts 19.30-20.00
Clutch 20.15-20.45
Caliban 21.00-21.40
Asking Alexandria 22.00-22.40
COAL CHAMBER 23.00-00.00

Flame Fest 2013 con Coal Chamber reunion, Asking Alexandria, Chelsea Grin e The Sword: tutte le informazioni

Dopo l’annuncio della resurrezione del Flame Fest, capitanato nel 2013 dai riuniti (risorti anch’essi!) Coal Chamber, arrivano le prime tre conferme delle band di supporto, e il festival mantiene le promesse di portare in Italia le nuove tendenze del metal.
I tre nomi svelati oggi, infatti, sono quelli di Asking Alexandria, Chelsea Grin, The Sword.

Il primo gruppo è sulla bocca di tutti, visto che proprio ieri gli Asking Alexandria hanno suonato a Milano (clicca qui per foto e report del 3 Febbraio 2013), portando con successo il loro mix post-core inglese.
I Chelsea Grin propongono invece un deathcore americano, e i fan degli Asking dovrebbero andarci a nozze.
Curioso invece l’inserimento dei The Sword, band texana che suona stoner – i loro ritmi pesanti e lisergici potrebbero suonare strani al Flame Fest, ma nel caldo di fine Giugno il ‘rock del deserto’ potrebbe affascinare anche chi ancora non li conosce…

Aggiornando quindile informazioni fino ad ora disponibili sul concerto:

FLAME FEST 2013
Feat.
COAL CHAMBER – Reunion Tour
ASKING ALEXANDRIA
THE SWORD
CHELSEA GRIN
19.06 TREZZO SULL’ADDA (MI) Live Club

Apertura porte: ore 17.00
Inizio concerti: ore 18.00
Prezzo del biglietto in prevendita: €25,00 euro + diritti di prevendita
Prezzo del biglietto in cassa la sera dello show: €30,00
Biglietti in vendita a partire dalle ore 12.00 di mercoledì 23 gennaio.

Flame Fest 2013 con la reunion dei Coal Chamber: tutte le informazioni

Torna, dopo anni di assenza, il Flame Fest, festival dedicato alle sonorità più moderne e ‘-core’: il 19 Giugno, al Live Club di Trezzo Sull’Adda (Milano), si alterneranno parecchie band, capitanate da una attesissima reunion, quella dei Coal Chamber.
La band di Dez Fafara è tornata insieme nel Gennaio 2012, dopo dieci anni di assenza dalle scene, promettendo semplicemente “uno show al Soundwave Festival in Australia”. Lo show unico sono diventati due, tre, quattro… i Coal Chamber hanno suonato in Messico, e hanno deciso poi che anche qualche festival estivo in Europa sarebbe stato una buona idea. Eccoli quindi headliner al Flame Fest.

Il festival, per chi non se lo ricordasse, è nato nel 2005, e si è tenuto quell’anno, poi nel 2006 e nel 2009, sempre a Bologna. Gli headliner di quelle edizioni sono stati Killswitch Engage, Lamb Of God, Hatebreed, Devildriver: tutte le band sono orientate verso un sound metal molto moderno, e rimane grossa la curiosità riguardo al resto del bill dell’edizione 2013. Live Nation anticipa che tutti gli altri nomi saranno rivelati il 4 Febbraio, non rimane che attendere.

Tornando ai Coal Chamber, la reunion vede in formazione i membri originali Dez Fafara, Miguel “Meegs” Rascón e Mike Cox, mentre la bassista, ancora una volta, sarà un volto nuovo. Si tratta di Chela Rhea Harper, chiamata in tour visto che nè la prima bassista (Rayna Foss-Rose) nè la sua sostituta (Nadja Peulen) hanno dimostrato interesse verso il tour.
Dez rimane impegnatissimo, comunque, anche con i DevilDriver, la band fondata dopo lo scioglimento dei coal Chamber: lo vedremo infatti in concerto con i DD il 26 Febbraio, come supporto ai Cannibal Corpse. All’epoca della reunion, quando ancora si parlava di “una sola data”, Dez dichiarava così alla stampa:

“Siamo onesti: fin da quando abbiamo annunciato lo show al Soundwave, siamo stati ricoperti da offerte per andare in tour, e pure tre-quattro contratti discografici. Tutto quel che vogliamo, è andare in Australia, divertirci e stare felici per un po’. Quando torneremo a casa, discuteremo dei Coal Chamber. Ma tenete in mente una cosa: tre giorni dopo il Soundwave, andrò in tour in America con i Devildriver. E siccome abbiamo un lunghissimo tour pianificato da mesi, sarà dura pensare a due band.”

I concerti ormai si sono moltiplicati, quindi ‘mai dire mai’ nemmeno per un disco – anche se forse questo, onestamente, non ci sarebbe un gran bisogno. Tanto la gente vuole sempre sentire Loco, Creep, e Sway. O sbaglio?

Foto | Sito ufficiale Coal Chamber