U2: ciak, si gira “Killing Bono”

Sono ufficialmente iniziate in quel di Belfast (Irlanda del Nord) le riprese di “Killing Bono”, un film che ripercorre (seppure indirettamente) i primi anni della carriera degli U2. La pellicola in questione, infatti, ci permette di assistere alla fulminante ascesa degli U2 attraverso il racconto ironico e tagliente di un ex compagno di classe di


Sono ufficialmente iniziate in quel di Belfast (Irlanda del Nord) le riprese di “Killing Bono”, un film che ripercorre (seppure indirettamente) i primi anni della carriera degli U2.

La pellicola in questione, infatti, ci permette di assistere alla fulminante ascesa degli U2 attraverso il racconto ironico e tagliente di un ex compagno di classe di Bono, Neil McCormick, che dapprima tentò inutilmente di sfidare The Edge e compagni con una propria rock band, finendo poi col vivere di luce riflessa e schimmiottando per una decina d’anni, nei pub locali, le gesta musicali di quello che poi sarebbe diventato il più grande gruppo irlandese di tutti i tempi.

Per la parte di McCormick, il regista Nick Hamm ha optato per Ben Barnes, già protagonista nella recente riproposizione cinematografica del “Ritratto di Dorian Gray” di Oscar Wilde: il ruolo del giovane Bono Vox è andato al semisconosciuto Martin McCann. Ad occuparsi della colonna sonora è invece Joe Echo, fresco di nomination ai Grammy Awards per aver collaborato con Madonna nello sviluppo della prima traccia del suo ultimo album, Celebration.

via | BBC