Ozzy Osbourne: “Visito spesso i veterani di guerra per ringraziarli”

A dispetto di un’esistenza vissuta anarchicamente tra eccessi ed atteggiamenti che non hanno fatto altro che alimentare la sua leggenda, Ozzy Osbourne ha sorprendentemente confidato al tabloid Sun di far spesso visita assieme alla moglie ad un centro, l’Headley Court nella regione del Surrey, in cui vengono accolti i soldati britannici feriti in missione: “Da


A dispetto di un’esistenza vissuta anarchicamente tra eccessi ed atteggiamenti che non hanno fatto altro che alimentare la sua leggenda, Ozzy Osbourne ha sorprendentemente confidato al tabloid Sun di far spesso visita assieme alla moglie ad un centro, l’Headley Court nella regione del Surrey, in cui vengono accolti i soldati britannici feriti in missione:

“Da anni visito i veterani di guerra per dirgli ‘grazie’ per quello che hanno fatto per tutti noi. Alcuni di questi giovani ragazzi hanno così tante ustioni che sembra gli sia stato sparato un lanciafiamme addosso. L’altro giorno stavo parlando con un ragazzo di 19 anni, paralizzato dal collo in giù, è stato il mio eroe.

E’ incredibile quello che possono causare queste bombe lasciate per strada. Però ripeto, non sono un politico e non voglio espormi o fare dichiarazioni a favore o contro questo tipo di missioni, io so solo che è una cosa molto triste e che l’umanità ha tutti gli strumenti per risolvere le controversie in modo diverso.”

Che il dolore della guerra e dei veterani siano i protagonisti di uno o più brani contenuti nel prossimo album in studio del Principe delle Tenebre? La risposta a fine giugno, con la commercializzazione di Soul Sucka.

via | The Sun