E’ morto Jay Reatard

Neanche il tempo per riprendersi dalla morte di Vic Chesnutt e di James “The Rev” Sullivan che arriva un’altra batosta: è morto Jay Reatard. Jay, vero nome Jimmy Lee Lindsey Jr., era una delle nuove figure di spicco non solo della scena garage rock ma di tutta la scena americana, con all’attivo due album molto

Neanche il tempo per riprendersi dalla morte di Vic Chesnutt e di James “The Rev” Sullivan che arriva un’altra batosta: è morto Jay Reatard.

Jay, vero nome Jimmy Lee Lindsey Jr., era una delle nuove figure di spicco non solo della scena garage rock ma di tutta la scena americana, con all’attivo due album molto chiacchierati come “Blood Visions” del 2006 e “Watch Me Fall” uscito pochi mesi fa. Anche in questo caso le cause della morte sono ancora ignote, al momento si sa solo che è stato trovato privo di vita in casa sua a Memphis. Aveva solo 29 anni.

Il suo ultimo “tweet” risale solo a tre giorni fa e recita “I will give anyone a hundred bucks per tire that they pop on the band liquor stores van ! Yes I’m serious”, ma è forse quello precedente (datato 9 Gennaio), quello più toccante: “If I don’t get well soon I’m gonna eat myself into pig champion/tad teritory”. Dopo il salto trovate il videoclip di “It Ain’t Gonna Save Me”.

I Video di Blogo

Alessandro Cattelan, Ce la faremo