Susan Boyle "torna a scuola" per esorcizzare gli atti di bullismo subiti da ragazza

Susan Boyle "torna a scuola" per esorcizzare gli atti di bullismo subiti da ragazza

In occasione della riapertura della St Kentigern’s Academy di Blackburn (Regno Unito) dopo una profonda ristrutturazione costata 20 milioni di sterline, Susan Boyle ha deciso di fare visita alla sua vecchia scuola per esorcizzare i soprusi e gli atti di bullismo che ha subito in età scolastica quando era ancora una ragazza.

A rivelarlo è stata lei stessa durante l'incontro con la stampa avvenuto subito dopo aver dato qualche consiglio agli alunni che, avvicinandola, gli hanno chiesto come fare per entrare nel mondo della musica:

“Gli insegnanti di oggi sono più comprensivi verso i bambini che hanno problemi nell’apprendimento. Ai miei tempi era tutto diverso, c’era più disciplina. Venivo picchiata, mi zittivano continuamente ed ogni giorno mi arrivava la cinghia solo perchè ero un pò tarda nell’apprendimento. Ognuno di noi però ha i propri tempi, e non c’è niente di più brutto di avere un’altra persona che esercita un potere negativo su di te, e che commette ripetutamente delle violenze.”

via | The Sun

  • shares
  • Mail