Mariangela Melato è morta, Soundsblog la ricorda con "In cerca di te"

Mariangela-Melato-In-cerca-di-teQuando ho letto dai cugini di Cineblog della scomparsa di Mariangela Melato, ho sbarrato gli occhi. Sono quelle notizie che non ti aspetti, quelle brutte novità di cui faresti volentieri a meno. Perché lei è sempre stata una di quella attrici forte, forti, dignitose di poter scrivere e dire a voce alta il termine "attrice". E' uno dei simboli del cinema italiano, è innegabile, ma di questo lasciamo parlare il nostro blog di cinema e di tv.

Ma siccome anche su Soundsblog questa news è stata inaspettata e amara, abbiamo subito ricordato la sua interpretazione del brano "In cerca di te". Ricordate? Non è un suo inedito bensì una canzone lanciata da Nella Colombo nel 1945 e incisa, nei decenni a seguire, da altri numerosi artisti (da Johnny Dorella a Simona Molinari e Peter Cincotti)

Nel 2005, Mariangela si è esibita con il pezzo durante la prima puntata di "Speciale per me" di Renzo Arbore nel 2005. Lo stesso anno, la stessa Melato è stata scelta con In cerca di te (Perduto Amore) per la colonna sonora del film "Il regista di matrimoni". Clicca dopo il salto per leggere il testo e sentire la sua versione frizzante ed energica:

    Sola me ne vo' per la città,
    passo tra la folla che non sa
    che non vede il mio dolore
    cercando te, sognando te, che più non ho.

    Ogni viso guardo, non sei tu
    ogni voce ascolto, non sei tu.
    Dove sei perduto amore?
    Ti rivedrò, ti troverò, ti seguirò.

    Io tento invano
    di dimenticar,
    il primo amore
    non si può scordar.

    È scritto un nome,
    un nome solo in fondo al cuor,
    ti ho conosciuto ed ora so che sei l'amor,
    il vero amor, il grande amor.

    Sola me ne vo' per la città,
    passo tra la folla che non sa
    che non vede il mio dolore
    cercando te, sognando te, che più non ho.

    Io tento invano
    di dimenticar,
    il primo amore
    non si può scordar.

    È scritto un nome,
    un nome solo in fondo al cuor,
    ti ho conosciuto ed ora so che sei l'amor,
    il vero amor, il grande amor.

    Sola me ne vo' per la città,
    passo tra la folla che non sa
    che non vede il mio dolore
    cercando te, sognando te, che più non ho.

    Cercando te, sognando te, che più non ho.
    Perduto amor!

  • shares
  • Mail