Michael Jackson: ancora lontana l'archiviazione delle investigazioni sulla morte


Attorno alla morte di Michael Jackson c'è ancora un alone di mistero: il Los Angeles Times ha riportato alcune dichiarazioni degli investigatori che si stanno occupando del caso, e pare che un ipotetico omicidio non sia ancora stato escluso del tutto. Di conseguenza, l'archiviazione è ancora lontana e non avverrà prima di alcuni mesi.

Alla base del dubbio ci sono "complessi dati medici" molto impegnativi da analizzare, che verranno studiati con l'ausilio di numerosi consulenti esterni. Come ben saprete, ad essere indicato come potenziale assassino di Michael Jackson è il dottore Conrad Murray, sospettato di aver somministrato al cantante una dose troppo massiccia di sedativi.

Dai giorni immediatamente successivi allo scorso 25 giugno, data del decesso di Jackson, il dottor Murray è sempre stato visto come un personaggio controverso che non è ancora riuscito a chiarire definitivamente la sua posizione.

via | Rolling Stone

  • shares
  • Mail