Elizabeth Fraser torna con il singolo “Moses”

Ritengo che quella di Elizabeth Fraser sia una delle migliori voci femminili di sempre. Prima di tutto perchè con i suoi Cocteau Twins ha influenzato generazioni intere, ha dato via all’intero movimento dream pop e ci ha regalato brani del calibro di “Carolyn’s Fingers” e “Aikea Guinea“. Poi perchè, come se non bastasse, Elizabeth ha

Ritengo che quella di Elizabeth Fraser sia una delle migliori voci femminili di sempre. Prima di tutto perchè con i suoi Cocteau Twins ha influenzato generazioni intere, ha dato via all’intero movimento dream pop e ci ha regalato brani del calibro di “Carolyn’s Fingers” e “Aikea Guinea“.

Poi perchè, come se non bastasse, Elizabeth ha quasi sempre trasformato in oro qualsiasi cosa a cui abbia partecipato: dalle collaborazioni con i compagni di etichetta (la 4AD) Dead Can Dance e This Mortal Coil (va ricordata la stupenda cover di “Song to the Siren” di Tim Buckley) fino alle collaborazioni in ambito più trip hop, da “This Love” di Craig Armstrong alla famosissima “Teardrop” dei Massive Attack.

Dopo un po’ di tempo lontana dalle scene è tornata a far parlare di sè per un singolo (un 12 pollici) uscito per la Rough Trade. Si chiama “Moses” e si può acquistare sul sito della Rough Trade (dove però c’è scritto che è limitato a 900 copie!). Purtroppo non siamo in grado di farvi ascoltare il brano (a parte le anteprime, anche dei remix contenuti nel vinile, presenti su We7), quindi dopo il salto vi riproponiamo alcuni dei suoi lavori del passato.

Craig Armstrong feat Liz Fraser – This Love

This Mortal Coil – Song To The Siren

Massive Attack – Teardrop

Cocteau Twins – Carolyn’s Fingers

Jeff Buckley ft Elizabeth Fraser – All Flowers In Time Bend Towards The Sun

I Video di Blogo

Emis Killa: “Tijuana il mio singolo estivo, ora il tour ma sto già lavorando ad altri progetti”

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →