Oasis: si dichiara colpevole l’uomo che ha rotto tre costole a Noel Gallagher

L’uomo che durante un’esibizione degli Oasis a Toronto ha attaccato Noel Gallagher si è dichiarato colpevole davanti alla giuria. Nel pieno di un concerto tenutosi il 7 settembre 2008 in occasione del Virgin Music Festival, Daniel Sullivan – questo è il suo nome – era riuscito a sgattaiolare fino alla parte posteriore del palco, e

L’uomo che durante un’esibizione degli Oasis a Toronto ha attaccato Noel Gallagher si è dichiarato colpevole davanti alla giuria.

Nel pieno di un concerto tenutosi il 7 settembre 2008 in occasione del Virgin Music Festival, Daniel Sullivan – questo è il suo nome – era riuscito a sgattaiolare fino alla parte posteriore del palco, e passando inosservato dietro alla batteria si era gettato contro Noel Gallagher facendolo cadere a terra violentemente. Sullivan aveva poi provato a scagliarsi su Liam Gallagher, ma era stato bloccato in tempo dalla sicurezza.

L’incidente è costato caro a Noel Gallagher: ben tre costole rotte che per sua stessa ammissione gli hanno dato noie per ben otto mesi prima di guarire completamente. Di certo, però, il dolore non è paragonabile a quello dei milioni di fan rimasti orfani degli Oasis, sciolti di recente.

Dopo la pausa vi proponiamo ben due versioni del video integrale dell’incidente.

via | NME

I Video di Blogo

Alessandro Cattelan, Ce la faremo

Ultime notizie su Noel Gallagher

Tutto su Noel Gallagher →