E' morto Valerio Negrini: scrisse le parole dei più grandi successi dei Pooh


Era simpatico, disponibile e aveva sempre la battuta pronta, ma non una battuta scontata o insipida, diceva cose intelligenti con uno humor che ti conquistava e ti metteva a tuo agio, tanto che ti dimenticavi di essere di fronte all'autore di gran parte delle canzoni dei Pooh, di cui era stato batterista e poi paroliere, al punto da essere soprannominato il "quinto Pooh" definizione che lui stesso odiava,soprattutto da quando i Pooh erano rimasti in tre, dopo l'abbandono di Stefano D'Orazio.

Valerio Negrini lo incontrai al Cet, al scuola umbra di Mogol, dove nel '96 frequentavo un corso per autori e lui era docente di come si possa scrivere una storia in tre minuti senza cadere nel banale, Il banale di Suez, come lo chiamava lui....

Fu un'esperienza che mi arricchì e ne conservai memoria gradevole e forte negli anni. Oggi sapere che, ancora giovane, ci ha lasciati, mi crea emozione e dispiacere sincero.

Lo cerco nel web e trovo il suo blog personale dove solo pochi giorni fa salutava i suoi amici e lettori e fan dopo un epriodo di assenza, diceva che era tornato con queste parole:

 Non sono stato rapito dagli alieni o dai Casalesi, nè murato vivo dai Pù (in corso di tour sinfonico).

 

 


e poi ancora:

Semplicemente, come ogni bipede mammifero attempato, ho avuto i miei problemucci, nonchè di più… Ma, reincarnazione o resurrezione che sia, da mezzanotte in poi sarà domani……

e qualche giorno dopo, con grande poesia in risposta a chi gli ricordava una sua frase, ovvero che che la parte migliore del viaggio è domani:

 Con la stessa mano con cui scrivi versi d’amore, puoi firmare una condanna a morte. La parte comunque migliore del viaggio, in qualunque aeroporto da Brescia a Tonga, è veder riapparire dalla curva buia del nastro Lei, la tua valigia.

 


Valerio Negrini era nato a Bologna il 4 maggio del 1946. Tra le canzoni più belle e famose che ha scritto in coppia con Roby Facchinetti ricordiamo Tanta voglia di lei, Pensiero, A un minuto dall'amore, Pierre, Linda, Infiniti noi, Noi due nel mondo e nell'anima, Cosa si può dire di te e tantissime altre.

 

  • shares
  • Mail