Rammstein: censurati nei negozi tedeschi

Da ieri, Liebe ist für alle da, l’ultimo album dei Rammstein, non sarà più esposto nelle rivendite tedesche. Il disco, già in vendità dallo scorso ottobre, è stato preso di mira dall’ufficio federale che si occupa di esaminare i media pericolosi per i giovani e i bambini. Petra Meier, la responsabile dell’ufficio, ha giustificato la


Da ieri, Liebe ist für alle da, l’ultimo album dei Rammstein, non sarà più esposto nelle rivendite tedesche. Il disco, già in vendità dallo scorso ottobre, è stato preso di mira dall’ufficio federale che si occupa di esaminare i media pericolosi per i giovani e i bambini.

Petra Meier, la responsabile dell’ufficio, ha giustificato la decisione citando il singolo Pussy, che inciterebbe gli ascoltatori a praticare sesso non protetto nonostante il rischio Aids e accusando i Rammstein per titolo e testo del brano “Ich tue dir Weh” (“Ti faccio male”).

L’album quindi, non potrà più essere esposto nei luoghi frequentati da un pubblico di età inferiore ai 18 anni. Ovviamente sono inclusi i negozi in cui vengono venduti i dischi. Forma di censura preventiva o provvedimento giustificato? Diteci la vostra nel sondaggio.