Cantanti morti nel 2012 omaggiati dal New York Times (video)

Nelle scorse ore, il New York Times, ha postato un video di quattro minuti, dal titolo The Music They Made, per omaggiare la musica di grandi artisti morti nel 2012 in una sorta di testamento commovente al talento enorme che l'industria musicale ha perso negli ultimi dodici mesi. Oltre alla leggendaria ugola di Whitney Houston, spiccano altri musicisti presenti nella compilation come Adam Yauch dei Beastie Boys, il grande jazzista Dave Brubeck, il pioniere del blues moderno Earl Scruggs, Bill Doss di The Olivia Tremor Control, Robin Gibb dei Bee Gees, Etta James e Davy Jones di The Monkees. Una sessione speciale per Bob Babbitt, la regina della disco Donna Summer e Ravi Shankar, scomparso recentemente.

Il grande compositore e direttore d'orchestra Marvin Hamlisch mancava nel montaggio. Gli utenti hanno fatto notare alcune dimenticanze: il prolifico cantautore di celebri colonne sonore per film, Robert B. Sherman, l'ex membro dei Fleetwood Mac, Bob Welch e il sassofonista Tommy Marth non comparivano nelle menzioni speciali della clip.

La Houston, considerata come l'interprete femminile più premiata di tutti i tempi da entrare, a pieno titolo, nel Guinness dei Primati, è stato trovata priva di sensi e completamente immersa in una vasca da bagno nella suite del Beverly Hilton Hotel per, poi, essere dichiarata morta nel febbraio di quest'anno. A seguire, invece, trovate l'omaggio musicale.

  • shares
  • Mail