Cesare Cremonini: "Nuovo album nel 2014 e ho detto no a Sanremo"


Cesare Cremonini ha ripercorso il suo 2012 ricco di soddisfazioni in un'intervista a Il Giornale, nel corso della quale ha anche rivelato importanti notizie. Il cantautore bolognese, reduce dal disco La teoria dei colori, dal successo del singolo Il comico e dal tour pressoché esaurito, ha ammesso di voler replicare l'esperienza cinematografica fatta in Il cuore grande delle ragazze, film diretto da Pupi Avati. Anche se il prossimo impegno è già in programma ed è di natura prettamente musicale:

Tra qualche mese inizio a scrivere le canzoni per il nuovo disco che probabilmente uscirà nel 2014.

E poi c'è il quasi sicuro concerto da tenere insieme al suo amico Jovanotti e un evento da organizzare per chiudere il tour. Cremonini ha raccontato di aver voluto fortemente mettersi alla prova non soltanto come cantautore, ma appunto, nella veste di perfomer. Ruolo che ha faticato a praticare con credibilità:

So cosa voglia dire essere snobbato. E so che in Italia le etichette (nel suo caso quella di ex Lunapop - ndr) fanno fatica a essere cancellate. Perciò è stata una doppia soddisfazione.

Infine la rivelazione sul Festival di Sanremo:

Chi nasce senza Sanremo, come me, ne sente meno l'esigenza. Invece chi è nato al Festival, giustamente prima o poi ci torna (...) la mia culla sono stati il passaparola e le radio (...) Fabio Fazio mi ha invitato facendomi tanti complimenti. Ma non penso che Sanremo abbia bisogno di me. Quest'anno ci sono tanti nomi importanti e lo guarderò per imparare. Ma a Fazio, che stimo, ho detto di no.

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail