Paul Anka: ecco come è andata la faccenda di “This Is It”

Dalle colonne di TMZ (il sito che per primo ha dato la notizia del decesso di Michael Jackson), Paul Anka ha deciso di sciogliere ogni dubbio riguardante This Is It, il singolo postumo di Jacko che ha fatto gridare immediatamente al plagio chi, giustamente, ha ravvisato una somiglianza davvero marcata con I Never Heard, un


Dalle colonne di TMZ (il sito che per primo ha dato la notizia del decesso di Michael Jackson), Paul Anka ha deciso di sciogliere ogni dubbio riguardante This Is It, il singolo postumo di Jacko che ha fatto gridare immediatamente al plagio chi, giustamente, ha ravvisato una somiglianza davvero marcata con I Never Heard, un vecchio brano scritto a quattro mani dal Re del Pop e Paul Anka stesso:

“Si è trattato semplicemente di uno sbaglio commesso in buona fede. Cerchiamo di fare un pò di chiarezza. Ho parlato con gli amministratori del patrimonio di Michael ed hanno capito di aver commesso, senza volerlo, un errore abbastanza grave ma facilmente rimediabile. Ho sentito il pezzo e mi piace, hanno apposto soltanto delle correzioni alla produzione che avevo iniziato nel mio studio nel 1983, assieme a Michael.”

La diatriba tra Paul Anka e la famiglia Jackson si avvia perciò ad una veloce conclusione, grazie anche alla celere cessione del 50% dei diritti di This Is It al cantante statunitense.

via | TMZ