Nelly Furtado: vendite dei biglietti flop, concerti cancellati nel Nord America

Nelly Furtado

Sicuramente il suo "The Spirit Indestructible" è stato uno dei più grandi flop del 2012, visto anche i grandi successi alle sue spalle, ma dobbiamo riconoscere a Nelly Furtado una grande passione nel suo lavoro. Insomma, ci crede. E non poco. L'album ha venduto una miseria? Non importa ed ecco la decisione di continuare con i concerti programmati inizialmente per cantare, , vecchi successi ma anche per promuovere -sempre e comunque- questo suo ultimo disco così snobbato.

Lo aveva dichiarato lei stesso qualche mese fa, ricordate? Aveva difeso strenuamente l'Lp dall'insuccesso, dichiarando anche un interesse limitato per i piani alti delle charts:

"Nella mia carriera ho avuto pochi album con un debutto alto in chart, ho avuto momenti alti e bassi commercialmente parlando, e non mi spaventa questo risultato. Sono sempre alla ricerca di nuove strade e opportunità, e questo non include essere sempre in classica"

Ma, se tutto questo è motivo di grande rispetto per lei, ecco purtroppo arrivare brutte notizie anche per le tappe dei suoi live. Il sito The Globe and Mail, infatti, annuncia la decisione della Live Nation di spostare la data de 9 gennaio 2013 prevista all'Orpheum Theatre a Vancouver in un luogo più piccolo.

Il motivo? Il più scontato: i pochi biglietti venduti. Restando nella location originariamente scelta, ci sarebbero stati troppi posti liberi e invenduti. Ma purtroppo non è stata questa l'unica conseguenza della scarsa vendita.

Proprio per questa ragione, infatti, sono state cancellate ben altre sette date, sempre nel Nord America, tra cui un'importante esibizione all'Ottawa National Arts Centre.

Confermata, invece, ad oggi, la data prevista in Italia, all'Alcatraz di Milano, per il prossimo 13 marzo 2013

  • shares
  • Mail