• Rock

Gli Afterhours conquistano di nuovo l’America

Forti degli ottimi risultati ottenuti nei mesi scorsi, gli Afterhours tornano negli Stati Uniti per una serie di tre concerti che si terranno a Los Angeles da oggi a venerdì in occasione della “Hit Week”, manifestazione dedicata agli artisti italiani. Pochi giorni dopo il gruppo dovrebbe partecipare anche al CMJ Music Marathon, il più grande

di david


Forti degli ottimi risultati ottenuti nei mesi scorsi, gli Afterhours tornano negli Stati Uniti per una serie di tre concerti che si terranno a Los Angeles da oggi a venerdì in occasione della “Hit Week”, manifestazione dedicata agli artisti italiani. Pochi giorni dopo il gruppo dovrebbe partecipare anche al CMJ Music Marathon, il più grande festival musicale di New York in programma dal 20 al 24 ottobre.

Recentemente le autorevoli riviste americane Spin e Kerrang hanno ricoperto di lodi i lavori discografici e le esibizioni dal vivo degli Afterhours: ciò dimostra ancora una volta quanto il ridicolo panorama “mainstream” italiano penalizzi spesso i veri artisti. Penso sia inutile ricordare che allo scorso Sanremo – vinto da un fenomeno da baraccone come Marco Carta – la band di Manuel Agnelli è stata eliminata al primo turno. Una barzelletta di cattivo gusto.

Una volta tornati in patria, gli Afterhours terranno un concerto al Palasharp di Milano il prossimo 6 novembre. Siateci.

I Video di Blogo

Sam Smith – Writing’s On The Wall (from Spectre)