Sanremo 2013: i commenti degli esclusi

Morgan, Gino Paoli, Francesco Sarcina (ex Le Vibrazioni), Bobby Solo, Paola Turci, Al Bano, Tazenda, Fiorella Mannoia, Mario Biondi, Anna Oxa, Antonella Ruggiero, Ornella Vanoni e Nesli (che si è addirittura spogliato in segno di protesta): la lunga lista degli esclusi eccellenti da Sanremo 2013 non accenna a fermarsi. Il conduttore della kermesse festivaliera ha motivato la mancata convocazione di alcuni numeri 1 della nostra discografia (Fonte Il Corriere Della Sera):

Mi spiace che non ci siano tutti quelli che avremmo voluto. Abbiamo fatto scelte dolorose. Questo Festival sarà una grande festa e vorrei trovare il modo di coinvolgere altri che hanno fatto grande Sanremo e la sua storia


Al Bano: "A me Sanremo piace farlo in gara"


A me Sanremo piace farlo in gara. Io sono un guerriero. L'andare li' comodo da ospite non lo condivido. Vuol dire che andro' da Fazio a 'Che tempo che fa' e per il periodo del festival (che mi pare pure non sia ancora chiarissimo quando sara') daro' subito l'ok per dei concerti a Mosca. Il Festival e' bello ma le richieste non mi mancano, grazie a Dio! Non condivido le parole di Fazio sulla qualita'. Non riesco a capire come siano riusciti a rimanere indifferenti di fronte a due brani fantastici: quest'anno avevo un pezzo di mia figlia Cristel e uno di Salvatore Di Pasquale, in arte Depsa (l'autore di 'Champagne', ndr.). Avevo tutte le carte in regola. E mi dispiace perche' era l'unico anno in cui potevo andare a Sanremo senza rischio di essere escluso. L'unica cosa che a me suona molto strana e che per la prima volta a Sanremo quest'anno si va in gara 'con la rete', visto che l'eliminazione riguarda il brano e non il cantante. E poi puoi cantare due brani: un lancio eccezionale. Insomma, non si rischia e ci si presenta bene. Scusate se e' poco. Ma evidentemente questo privilegio a me non era destino che dovesse toccare. Detto questo, sono felicissimo per i colleghi. Il cast non mi dispace, tranne un paio di soggetti che non conosco. Ma non e' un problema (Fonte Adnkronos)

Mogol: "Prevalsa la popolarità più che la qualità"


Il paroliere polemizza sull'esclusione dei Tazenda e Bobby Solo che hanno presentato alla Commissione esaminatrice due suoi pezzi:

A prima vista sembra aver prevalso la popolarita' piu' che la qualita'. Poi mi riservo di dare un giudizio compiuto dopo aver sentito i pezzi. Ma mi sembra una selezione piu' o meno in linea con quelle viste negli ultimi anni, molti ragazzi dei talent e pochi grandi artisti (Fonte Adnkronos)

Il Mattino di Napoli

, invece, conferma l'assenza di Claudio Baglioni nella serata commemorativa del venerdì perché 'la Rai non ha sganciato il cachet richiesto come co-conduttore in stile Anima mia'. E i veri Big, dove sono?

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail