Mariah Carey: il nuovo album “Memoirs Of An Imperfect Angel” rischia il flop

“Memoirs Of An Imperfect Angel”, nuovo album di Mariah Carey, potrebbe esordire in territorio americano con un bel flop: i ben informati sono pronti ad affermare che le copie del prodotto vendute nella prima settimana non supereranno le 170.000 unità, fattore che di conseguenza porta a rinunciare all’ipotesi di debutto alla numero uno nella classifica


“Memoirs Of An Imperfect Angel”, nuovo album di Mariah Carey, potrebbe esordire in territorio americano con un bel flop: i ben informati sono pronti ad affermare che le copie del prodotto vendute nella prima settimana non supereranno le 170.000 unità, fattore che di conseguenza porta a rinunciare all’ipotesi di debutto alla numero uno nella classifica dei dischi più venduti.

Insomma: una bella batosta per una delle cantanti più famose dell’intero globo, soprattutto se si considera il successo della sua eterna rivale Whitney Houston con “I Look To You“.

A quanto pare “Mimì”, per quello che riguarda la conquista della vetta della chart americana, sarebbe stata battuta addirittura dai Paramore, gruppo con meno esperienza di “fama” rispetto a Mariah ma che è riuscito comunque a costruirsi una folta schiera di fans.

Dopo le peripezie poco fortunate del singolo “Obsessed” è arrivato un altro brutto colpo: speriamo che l’artista possa rimboccarsi le maniche per attivarsi in campo promozionale in modo da poter risollevare le sorti di una carriera che ultimamente sta perdendo molti colpi. Noi intanto guardiamola alle prese con un live dove canta “I Want To Know What Love Is”, almeno ci “rifacciamo” un pò le orecchie.