Ian Brown e Johnny Marr: dalle colonne sonore a un nuovo album

E’ cosa fatta: l’ex leader degli Stone Roses e lo storico chitarrista degli Smiths, collaboreranno insieme per la prima volta. A unire i due, un amico comune che sta scrivendo una serie tv sulle vite di tre ragazzi che trovano sistemi più o meno legali per arrivare a fine mese, gravitando attorno al mondo della


E’ cosa fatta: l’ex leader degli Stone Roses e lo storico chitarrista degli Smiths, collaboreranno insieme per la prima volta. A unire i due, un amico comune che sta scrivendo una serie tv sulle vite di tre ragazzi che trovano sistemi più o meno legali per arrivare a fine mese, gravitando attorno al mondo della musica.

Un episodio è su un venditore di magliette e merchandise fuori dai concerti, un altro sul bagarinaggio (rivendere biglietti di concerti a prezzo maggiorato), il terzo è su un borseggiatore. Marr e Brown hanno scritto la colonna sonora, spartendosi equamente i compiti. “Johnny scrive la musica,” ha dichiarato Brown “e io lavoro ai testi e alle melodie”.

La collaborazione -un evento nella storia del pop inglese- potrebbe non terminare qui. Fonti ufficiose, assicurano che i due sono rimasti in studio per registrare altri brani e che potrebbero unirsi a Paul Ryder degli Happy Mondays (chiamato per le parti di basso della colonna sonora) e addirittura Mani, già bassista proprio degli Stone Roses.

Ian Brown intanto ha pubblicato “My way”, il suo sesto album solista mentre Marr continua la sua attività coi Cribs. Staremo a vedere (e incrociamo le dita)

Fonte: The Guardian
Foto: Carolina Maiorano Marton

I Video di Blogo

Alessandro Cattelan, Ce la faremo