Youtube Talent: "I Will Always Love You" by Nick Pitera

Inauguriamo oggi qui a Soundsblog una nuova rubrica che chiameremo "Youtube Talent". In pratica di tanto in tanto vi proporremo dei talenti "nascosti" pescati da Youtube che secondo il nostro parere meritano di avere un pò di visibilità nelle nostre pagine. Magari, grazie al nostro fiuto nel rinvenire quello che oggi chiamiamo "x factor", avremo la fortuna di scovare qualche futura popstar! Chissà?!

Nick Pitera è il primo "Youtube Talent" che abbiamo scelto. Qui il suo "Youtube Channel" per vedere tutti gli altri suoi video. La clip che vi mostriamo in alto ritrae il giovane talento con una canzone piuttosto difficile per una voce maschile: stiamo parlando della famosissima "I Will Always Love You" di Whitney Houston.

Di sicuro il suo modo di cantare potrebbe dare fastidio a qualcuno: vedere un ragazzo che canta "come una donna" (detto volgarmente) avrebbe del ridicolo secondo l'opinione di molti, ma probabilmente proprio questo fattore potrebbe costituire un elemento di vanto perchè non tutti riescono a farlo.

Facciamo una precisazione: Nick non utilizza sempre il falsetto come potrebbe sembrare di primo acchito (lo fa solo in alcune circostanze, come la parte iniziale)... La sua è una voce "piena" che fa parte del proprio patrimonio vocale (non quello "falso" del falsetto) e questo è uno di quei meriti che gli attribuiamo. Inoltre il riuscire ad arrivare a tonalità così alte (cosa non da poco) costituisce un altro di quei fattori che gli fanno acquistare ancora più punti.

Poi pare che il "Signor Pitera" abbia anche una base di studio di canto alle spalle visto che usa la sua "ugola" impostando la voce secondo il metodo "classico". Questo è un altro punto che giova a suo favore (insomma, non è un dilettante ma una persona che ha studiato).

Infine, come ultimi pregi da citare, segnaliamo variazioni ed improvvisazioni implementate nella maniera giusta.

Ed ora la fatidica domanda: secondo voi Nick Pitera rappresenta un "Youtube Talent"? Rispondete al sondaggio in basso riportato.

  • shares
  • Mail