• Pop

Tokio Hotel: “Humanoid” è terribile, ma piacerà

Presentazione: Ecco l’atteso (almeno per quanto riguarda un target ben preciso) nuovo album dei Tokio Hotel: “Humanoid” Giudizio complessivo: Forse sarebbe stato più facile trarre le conclusioni prima ancora di aver ascoltato l’album. Invece no, una chance l’ho voluta dare e ho cercato di ascoltare attentamente questo “Humanoid” (versione inglese), provando a mettere da parte

Presentazione: Ecco l’atteso (almeno per quanto riguarda un target ben preciso) nuovo album dei Tokio Hotel: “Humanoid”

Giudizio complessivo: Forse sarebbe stato più facile trarre le conclusioni prima ancora di aver ascoltato l’album. Invece no, una chance l’ho voluta dare e ho cercato di ascoltare attentamente questo “Humanoid” (versione inglese), provando a mettere da parte tutti i pregiudizi (oggettivi) del caso e sperando in un miglioramento sotto ogni punto di vista. Purtroppo la fiducia non è stata ripagata. Oddio, bisogna ammettere che in alcuni brani è presente un deciso cambiamento sonoro, ma in che direzione? da un territorio “teen” ad un altro territorio “teen”. Il suono si fa più internazionale, giocando con qualche dose di elettronica (alla “ultimi” Good Charlotte per intenderci) e con qualche banale (ma quasi decente) melodia pop-rock che possa funzionare anche nel mercato USA (“World Behind My Wall” e “Forever Now”). Ai fan rispettivamente di New Order e Depeche Mode sconsiglio caldamente l’ascolto dell’accoppiata “Dogs Unleashed“/”Human Connect to Human“, per evitare forti traumi. In “Hey You” poi c’è una certa somiglianza con “I Love Rock&Roll” decisamente poco velata. I Tokio Hotel avevano l’occasione di scrollarsi di dosso un bel po’ di macigni e di acquistare di credibilità. Invece no, nulla di tutto ciò è accaduto, neanche oggi che i quattro tedeschi sono tutti over-20 e allora ci si chiede “che futuro può avere un gruppo di questo tipo?”. La risposta, per fortuna, è già scritta nelle pagine passate della storia della musica. Poi per carità, ognuno è libero di ascoltare ciò che preferisce… ma qui siamo di fronte ad una band (come ce ne sono tante, sia chiaro) la cui fama trascende completamente dal lato musicale, semplicemente perchè il lato musicale è praticamente impalpabile.

Lista tracce – Voto:

Noise – 3
Dark Side Of The Sun – 3
Automatic – 2
World Behind My Wall – 5 (Miglior Traccia)
Humanoid – 2
Forever Now – 4

Pain of Love – 3
Dogs Unleashed – 4
Human Connect to Human – 4
Hey You – 2 (Peggior Traccia)
Love & Death – 3
Zoom Into Me – 3

Voto complessivo: 3,17

I Video di Blogo

Emis Killa: “Tijuana il mio singolo estivo, ora il tour ma sto già lavorando ad altri progetti”